cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Antonio Percassi: “Il Chievo ci aspetta al varco. Petagna fondamentale”

percassi

È un momento d’oro in casa Atalanta. Il successo di sette giorni fa contro il Sassuolo ha rilanciato le ambizioni in campionato dei nerazzurri, il 3-0 inflitto all’Everton al ritorno in Europa League è stato l’apice della Gasperini-story e domani il Chievo per confermarsi. Il Presidente Antonio Percassi gongola e si gode il momento dei suoi: “Giovedì abbiamo giocato una partita straordinaria, mai mi sarei aspettato una prova di questo tipo. I ragazzi sono stati bravissimi, come il mister del resto”.

A questo punto qualcuno si sarà domandato perché la squadra è mancata per così tanto tempo dall’Europa…
“Perché mancavamo noi (ride, ndr)”.

Si aspettava che fosse tutto così semplice?
“Direi che abbiamo dominato, la prestazione è stata di livello assoluto. È stata una serata memorabile”.

Masiello apre i conti e sfiora due volte il raddoppio. Ma non era un difensore?
“Questo la dice lunga su come il mister prepari con attenzione le partite e su quale sia la nostra mentalità. Oltre ai gol abbiamo avuto tante altre occasioni. I nostri tifosi si meritavano una serata del genere”.

E se il Papu fa gol così possiamo dire che il rinnovo è meritato?
“Speriamo che ne faccia anche altri”.

Avete rigenerato un giocatore come Cristante, uno che rispecchia un po’ la filosofia del mercato.
“È un giocatore interessante anche perché fa diversi gol, ma tutti i ragazzi hanno fatto qualcosa di straordinario”.

Soddisfatto della risposta del pubblico?
“Assolutamente sì. Meritavano una prestazione come quella che abbiamo fatto. Vedere così tanta gente muoversi da Bergamo in un giorno feriale è stato commuovente. Li ringrazio di cuore”.

A Reggio Emilia la tribuna salta molto più che a Bergamo…
“Vuol dire che dovremo svegliare anche i tifosi del Comunale”.

E ora c’è il Chievo.
“L’ho visto giocare domenica e devo dire che è una buona squadra, ben organizzata. Ci aspetteranno al varco, speriamo che i ragazzi si siano ripresi, ma non devo dire io cosa fare. Dobbiamo fare punti in campionato perché questo ci dà la tranquillità e la serenità necessarie per fare prestazioni come quelle contro l’Everton”.

Ha dormito dopo giovedì sera?
“No, ero troppo felice, ho rivisto tutta la partita”.

Capitolo Petagna.
“Giovedì ha fatto una prestazione straordinaria. Ha forza, qualità ed è necessario per far giocare bene l’Atalanta”.

Qual è stato il momento più forte?
“È stato uno shock dietro l’altro”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex ds dell'Atalanta: "Percassi ha una preparazione rara. Gasperini non è coinvolto nel mercato, vuole...
L'ex attaccante: "La Dea ha le carte in regola per arrivare in fondo sia in...
gianluca scamacca
L'ex allenatore: "Considerate Scamacca è un bell'attaccante perchè ha fatto due gol"...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta