cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Saranno famosi: chi è Luca Vido

La vittoria interna con il Crotone per 5-1 ha lasciato in eredità non solo la felicità per tre punti estremamente preziosi per la classifica, ma ha fatto registrare anche l’esordio in Serie A di Luca Vido. Dove è cresciuto calcisticamente l’attaccante classe 1997 di Bassano del Grappa? Tre le maglie indossate a livello di settori giovanili: Treviso, Padova e Milan, fino alla Primavera rossonera. Nel gennaio 2017 lo sbarco in Serie B con la casacca del Cittadella, dove ha fatto ufficialmente il suo esordio nel mondo dei professionisti. 12 le partite disputate nel torneo cadetto e 4 le reti messe a segno, che hanno aiutato la squadra a centrare la qualificazione ai playoff. Il 1° luglio 2017 è stato infine acquistato a titolo definitivo dall’Atalanta.

Grandi numeri anche con la maglia della nazionale giovanile. Nell’Italia Under 15: 8 presenze e 4 gol. Nell’Italia Under 16: 2 presenze e 0 gol. Nell’Italia Under 17: 11 presenze e 5 gol. Nell’Italia Under 18: 2 presenze e 2 gol. Nell’Italia Under 19: 7 presenze e 4 gol. Nell’Italia Under 20: 8 presenze e 2 gol. Nel 2017 è stato convocato per giocare i Mondiali Under 20, facendo il suo esordio nella prima giornata il 21 maggio contro l’Uruguay. Il 4 settembre il “battesimo” con l’Under 21 in amichevole con la Slovenia proprio nella “sua” Cittadella.

Numeri da bomber del domani. Numeri da Luca Vido.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Occhio a Frosinone-Bologna dell'ora di pranzo, un passo falso degli emiliani sarebbe importante per l'Atalanta...

La classifica del campionato di calcio di Serie A, giunta al 30° turno, ieri completato....

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta