Resta in contatto

News

La Dea si veste di rosa: presentato il progetto Atalanta Mozzanica CFD

Il palazzo della Provincia di Bergamo è stata la sede della presentazione dell’accordo tra Atalanta e Mozzanica per lo sviluppo di un nuovo progetto legato al calcio femminile. Le calciatrici del settore giovanile nerazzurro avranno così ora uno sbocco nel mondo professionistico, mentre la società della bassa potrà contare sull’appoggio di una grande realtà come quella della famiglia Percassi.

A fare gli onori di casa il Presidente della Provincia, Matteo Rossi: “Quando abbiamo ricevuto questa proposta ci siamo sentiti onorato e orgogliosi. È la prova volta che un ente locale concede il patrocinio a una squadra. Stiamo facendo la storia tra il mondo politico e lo sport. Stiamo parlando di un’esperienza sportiva, ma soprattutto umana che riconosce in questo soggetto la comunanza coi nostri valori. È una scelta fatta in modo convinto. Se si è bergamaschi non si può non amare il calcio, inoltre il Mozzanica è molto legata al suo territorio e poi parliamo di una squadra che dalla provincia è arrivata ai massimi livelli“.

Ringrazio il dottor Rossi per le belle parole. Inizieremo un nuovo percorso con l’Atalanta che ha creduto in noi – ha aggiunto il presidente del Mozzanica, Ilaria Sarsilli -. La nostra società ha una storia lunga 15 anni, di cui 8 in serie A. La collaborazione con Atalanta è la ciliegina sulla torta, un sogno che si avvera, che è allo stesso tempo lo stimolo per puntare ad arrivare ancora più in altro. Ringrazio i miei collaboratori e il comune di Mozzanica“.

A rappresentare il comune il sindaco Beppino Fossati: “Partecipare a questa giornata così importante è un piacere. Con questo riconoscimento la squadra di Mozzanica rappresenterà l’intera provincia, portando il messaggio di una squadra che ha rappresentato certi valori. Ora possiamo puntare a delle vette che sono state solo sfiorate“.

Stefano Bonaccorso, coordinatore dell’attività di base dell’Atalanta, ha commentato così la partnership: “Questa collaborazione nasce da un’idea della Federazione che due anni fa approva delle norme per lo sviluppo del calcio femminile. Il primo obiettivo è aumentare il numero delle tesserate che oggi conta 22.000 atlete, contro i due milioni di una nazione come la Germania che domina nel mondo. Per farlo sono state coinvolte le società di Serie A e B maschile, chiedendo loro di creare un vero e proprio settore giovanile al femminile. Oggi l’Atalanta ha 70 tesserate. Vogliamo che le nostre Under16 proseguano la loro esperienza in una squadra forte come il Mozzanica. La denominazione pensata è Atalanta Mozzanica CFD, acronimo di calcio femminile dilettantistico. Giocherà con le maglie dell’Atalanta e speriamo che anche il Mozzanica possa andare presto in Europa“.

Infine il saluto di Michela Macalli, Responsabile Sviluppo calcio femminile LND FIGC per la Lombardia: “Ringrazio entrambe le società perché hanno concluso un accordo molto importante. Da bergamasca dico che voglio arrivare in alto con voi“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Colpa di Musso solo sua ci ha buttato nel cesso almeno 6 punti per essere indulgenti"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Il 67% di voi è soddisfatto della campagna abbonamenti

Ultimo commento: "Certamente sì molti " morti di fame" hanno la memoria corta ... vorrebbero nello stadio quasi nuovo entrare da portoghesi , non vi stanno bene i..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da News