Resta in contatto

Rubriche

La penna in trasferta – Ceccarelli (FI.IT): “Fiorentina pronta a lottare per il 6° posto”

Torna il consueto appuntamento con La Penna in trasferta, la rubrica di CalcioAtalanta dove viene data parola a un giornalista esperto della squadra che affronterà l’Atalanta. Questa settimana abbiamo sentito Gianni Ceccarelli, storico giornalista di Fiorentina.it.

Come vedi la Fiorentina di oggi?
“Ha subìto una sconfitto mercoledì con la Juve ma era da metter in preventivo in quanto è una grande squadra. Da parte della Fiorentina c’è stata comunque una bella prestazione. La squadra si applica e dimostra spirito di sacrificio. Durante tutta la partita contro la Juve di mercoledì ha commesso un solo errore”.

Quanto e come è cambiata la Fiorentina rispetto alla scorsa stagione?
“E’ cambiata totalmente, dalla guida tecnica ai giocatori. Dopo tre anni con il mister Montella è passata a Paolo Sousa e ora a Pioli, un tecnico più pragmatico. Poi ha anche ceduto molti giocatori importanti che avevano fatto la storia della squadra negli ultimi 4 anni. HA puntato su giocatori giovani e sconosciuti per cominciare un nuovo percorso”.

Come si stanno integrando i nuovi acquisti?
“Abbastanza bene, partendo da Gaspar e Laurini, anche se Gaspar ha qualità più offensive rispetto al ruolo di terzino destro che ha ora. Anche l’argentino German Pezzella si è inserito bene in difesa, prendendo il posto di Rodriguez. È a tutti gli effetti un giocatore di buona qualità e pochi giorni fa è stato convocato anche dal ct dell’Argentina Sampaoli. Vitor Hugo è un altro dei nuovi acquisti, tra l’altro uno dei più pagati (8 milioni). Come esterno sinistro un altro nuovo acquisto è Piraghi, rilevato dal Pescara. Il ragazzo ci mette tanto impegno, corre molto, fa tanti cross e mette tante palle in mezzo all’area. Una grande sorpresa è stato il francese Veretout, giocatore di squadra e di qualità sui calci piazzati. È instancabile e gioca sulla linea mediana. Sulla tre quarti in posizione centrale abbiamo invece Benassi, giocatore su cui si punta molto. L’unico aspetto da migliorare è che deve trovare posizione in campo ed essere più utile alla squadra. Anche il francese Thereau, che ha sempre giocato da titolare da quando è arrivato, si è già sbloccato, infatti con lui abbiamo ottenuto già due vittorie. Anche di Simeone la squadra è molto soddisfatta: si muove molto bene e su di lui si punta parecchio. Il francese Esserik, altro nuovo acquisto, gioca sulla tre quarti e ha giocato bene fino alla gara contro la Sampdoria, poi si è infortunato alla caviglia e ha ripreso a giocare da poco, sabato scorso contro il Bologna. Con Pioli si spera che torni ai livelli di inizio stagione e che recuperi appieno dopo l’infortunio”.

Nelle gerarchie del calcio italiano il posto dei viola è in decima posizione oppure le aspettative rischiano di rimanere deluse?
“Diciamo che a Firenze le aspettative sono molto alte. Quest’anno la squadra è cambiata molto ma può ancora lottare. C’è sempre la speranza di una crescita all’interno del gruppo e si lotta per raggiungere il sesto posto e riportare la Fiorentina in Europa visto che quest’anno è rimasta fuori”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Colpa di Musso solo sua ci ha buttato nel cesso almeno 6 punti per essere indulgenti"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Il 67% di voi è soddisfatto della campagna abbonamenti

Ultimo commento: "Certamente sì molti " morti di fame" hanno la memoria corta ... vorrebbero nello stadio quasi nuovo entrare da portoghesi , non vi stanno bene i..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da Rubriche