Resta in contatto

Rubriche

L’album dei ricordi di Fiorentina-Atalanta: la Coppa Italia sfuggita al Mondo

pinilla

Atalanta-Fiorentina: due squadre che si sono spesso incontrate sul campo da calcio, proprio come nella scorsa stagione, quando entrambi i precedenti diretti, sia quello a Firenze dell’andata del 16 ottobre (lunch match delle 12 .30) che al ritorno, il 5 marzo, finirono zero a zero. Una partita, quella del 16 ottobre in cui, come sottolineò allora mister Gasperini: “Ci è mancato gol e la concretezza in alcune opportunità che abbiamo avuto. Siamo soddisfatti della prestazione e dispiaciuti del risultato, non vinciamo qui da tantissimi anni e oggi ci siamo andati vicini. Siamo stati bravi nei contrasti ed a togliere i riferimenti”. Un’Atalanta già abbastanza aggressiva e ben rodata, quella dello scorso anno, anche se i punti da migliorare non mancavano: “ Ci sono margini per noi di miglioramento soprattutto nella costruzione del gioco, in altre situazioni siamo ancora in difficoltà”, concluse il mister. Partita accompagnata da un gesto di solidarietà, quella successivamente disputata a Bergamo il 5 marzo scorso, quando prima della gara, venne consegnato l’incasso di 50 mila euro, al sindaco di Amatrice per la ricostruzione post terremoto.

Ma tuffandoci ancor più nel passato scopriamo un altro ricordo che merita di essere menzionato, ovvero la doppia finale di Coppa Italia nel 1996, il 2 maggio a Firenze (1-0) e il 18 a Bergamo (2-0 sempre per la Fiorentina con gol di Lorenzo Amoruso al 48’ e Gabriel Batistuta al 60’). L’Atalanta era allora allenata da Emiliano Mondonico, mentre la Viola da Claudio Ranieri (allenatore che poi avrebbe conquistato il titolo inglese nel 2016, quindi vent’anni dopo la finale di Coppa Italia, col Leicester City).

Citando invece incontri più recenti tra le due squadre, ricordiamo la sconfitta dell’Atalanta fuori casa con 3-0 per la Fiorentina il 4 ottobre del 2015 allo stadio Artemio Franchi, durante la settima giornata di campionato con goal di Ilicic al 6’ del primo tempo, di Valero al 34’ sempre del primo tempo, mentre Verdù segna al 90’. Sempre lo stesso anno le due squadre si affrontano questa volta allo stadio Azzurri d’Italia il 21 febbraio 2016, durante la ventiseiesima giornata di campionato e la partita termina con un 2 a 3 per l’Atalanta. Per la Fiorentina segnano Fernandez al 67’, Cristian Tello all’81’e Kalinic all’87’. Per l’Atalanta i marcatori sono invece Andrea Conti all’84’ e Pinilla al 90’.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Colpa di Musso solo sua ci ha buttato nel cesso almeno 6 punti per essere indulgenti"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Il 67% di voi è soddisfatto della campagna abbonamenti

Ultimo commento: "Certamente sì molti " morti di fame" hanno la memoria corta ... vorrebbero nello stadio quasi nuovo entrare da portoghesi , non vi stanno bene i..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da Rubriche