Resta in contatto

News

Gian Piero Gasperini: “Segnando così poco è difficile vincere”

Si legge molto rammarico nel volto di Gian Piero Gasperini. Il tecnico dell’Atalanta è consapevole che quella capitata contro la Sampdoria è un’occasione sprecata per sistemare una classifica non preoccupante, ma comunque inferiore alle aspettative: “Abbiamo compromesso la partita a inizio secondo tempo, poi abbiamo anche avuto una buona reazione ma non è bastato. Il risultato è negativo perché non abbiano concretizzato le tante opportunità che abbiamo avuto. Questo è, un limite da sopperire altrimenti diventa difficile vincere partite come queste“.

Il mister guarda avanti: “Questa può essere una lezione importante per le prossime partite. Bisogna anche considerare il valore dell’avversario che ha giocato bene. In questo campionato non puoi dare il 90%, bisogna mettere in campo sempre il 110%. Voglio rivedere in campionato quella fame che in questo momento abbiamo di più in Europa League.  La mia sensazione è che oggi la Sampdoria avesse più spirito. Noi vorrei subentrasse la sensazione che tanto il quarto posto non lo possiamo più fare“.

Ci sta che la squadra fosse stanca in qualche frangente – ha aggiunto -. Possiamo aspettarci dei cali e sappiamo che in campionato poi certe situazioni si pagano. Quello che mi preoccupa di più in questo momento è la prolificità del nostro attacco, perché produciamo tanto, ma dobbiamo tornare a fare gol“.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Altro da News