Resta in contatto

News

Mondonico: “Il Gasp è l’uomo ideale nel posto giusto”

Nel cuore dei tifosi nerazzurri è rimasto Emiliano Mondonico, tecnico capace di portare l’Atalanta fino alla semifinale di Coppa delle Coppe e proprio di questo ha parlato ai microfoni di Supernews: “Il ricordo sportivo più bello è senza ombra di dubbio la partita contro il Malines dove ci è mancato veramente poco per andare anche noi sul tetto d’Europa. In quel momento eravamo l’unica formazione italiana che tenesse alto l’onore della nostra nazione in Europa e quella gara, in una serata con lo stadio strapieno e quella voglia di giocare una partita così importante, è stata uno dei momenti più belli della mia avventura a Bergamo. Il momento più brutto invece è stato quando lottavamo per non retrocedere e non siamo riusciti a rimanere in Serie A”.

Sul lavoro di Gasperini invece usa parole invequivocabili: “Mi piace tutto quello che ha fatto il tecnico lo scorso anno, ha creato il giusto mix tra esperienza e gioventù, tanta fantasia ma anche geometria. E’ stato perfetto nel gestire il rapporto con la squadra ed è stato bravo a sfruttare i ragazzi del settore giovanile. Gasperini è sempre stato abile a lanciare i giovani e a Bergamo ha trovato l’ambiente perfetto per il suo lavoro”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News