Resta in contatto

News

L’occasione dell’ex, Paloschi: “Male con la Dea? Forse era destino, mi rode ma…”

“Forse era destino: da ragazzo avevo fatto molti provini con l’Atalanta ma erano andati tutti male. Potrei cercare scuse o giustificazioni per le mie difficoltà, ma dovevo essere io ad adattarmi a quella realtà: a cambiare il destino di una persona è la persona stessa. Sono dispiaciuto, ma non ho rimpianti perché ho davvero dato tutto”. Lucido come non mai, Alberto Paloschi si prepara ad affrontare l’Atalanta nella sfida delle ore 18 all’Atleti Azzurri d’Italia con la sua Spal. Intervistato da “La Gazzetta dello Sport” l’ex attaccante nerazzurro ripercorre i momenti vissuti a Bergamo: “Forse ci tenevo troppo perché avevo vissuto in quella provincia, mi sentivo a casa. Bergamo è speciale perché, come accade a Ferrara, i bambini tifano perla squadra della città e non per un grande club”.

“Tornavo a casa e mi chiedevo che cosa potessi fare di più per incidere. Mi rode non aver dato una mano, ma ho la coscienza a posto: mi sono sempre allenato bene per non fare un torto alla squadra e a me stesso” prosegue Paloschi. Adesso, l’occasione di pronto riscatto con la maglia della Spal, e già due reti all’attivo nell’attuale campionato: “Sono stati due gol classici, in cui ho sfruttato le mie caratteristiche di uomo d’area. […] Sto ancora rosicando per il salvataggio di Barzagli sul 2-1 per la Juve, mi chiedo se avessi potuto fare di più. E comunque non devo pensare soltanto al gol. Semplici mi chiede di dare una mano in fase difensiva. L’obiettivo è la continuità di risultati”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News