Resta in contatto

News

Gianfelice Facchetti: “Spero che domenica l’Atalanta stia buona”

L’Eco di Bergamo riporta oggi un’interessante intervista a Gianfelice Facchetti, figlio del grande Giacinto, in vista della partita di campionato che si disputerà domenica sera tra Inter e Atalanta. Il drammaturgo, attore e regista teatrale di successo ha il cuore dipinto con i colori meneghini ma quando parla di Atalanta si sente a casa, avendo giocato come portiere nel vivaio bergamasco.

Gianfelice parla così della squadra di Spalletti: “Rispetto allo scorso anno sono cambiate le leadership che ora
sono chiare, riconoscibili. C’è un’idea di unità, di collettivo e la sensazione di una convinzione nuova. L’impressione
di una squadra che lavora insieme, lotta con un ritrovato spirito di umiltà anche nei momenti meno brillanti. A livello societario, l’Inter ha scelto operazioni più razionali e un profilo più basso che finora ha pagato”.

E sul tecnico di Certaldo: “Mi piace molto e al di là delle capacità tecniche e tattiche, è stato abile con le parole e i concetti che esprime. Con certe dichiarazioni, ha sfruttato piccole alchimie e risvegliato un senso di appartenenza e il pubblico di San Siro ha risposto alla grande. La sua qualità migliore è l’intelligenza perché pensa molto a quello che fa”.

Si esprime anche sull’allenatore dell’Atalanta dicendo: “Con Gasp l’Inter ha avuto una possibilità di rifondazione. Andava aiutato di più, con maggior disponibilità da parte della società a seguire la sua idea di calcio, magari con l’acquisto di qualche pedina di sua scelta. Ma non è che non sia bravo perché all’Inter non è andata bene. Anzi, è bravissimo e si vede da come gioca l’Atalanta, dalla capacità di attaccare di tutta la squadra: la mano del tecnico è tangibile. Segnano un po’ tutti, difensori e centrocampisti anche se spero che domenica stiano tutti buoni…”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News