Resta in contatto

Rubriche

Le pagelle di CalcioAtalanta – Papu ok, Hateboer dove sei?

Ecco le pagelle nerazzurre di CalcioAtalanta al termine della vittoria dell’Atalanta contro il Benevento:

Berisha 6.5 – INFREDDOLITO: La cosa più difficile per un portiere è prendere freddo per 90’ e poi respingere l’unica ghiotta occasione avversaria. Lui lo fa.

Toloi 6.5 – CONDOTTIERO: Neutralizza le avanzate centrali degli ospiti e la prima cosa che fa è alzare la testa e ripartire. (52’ Ilicic 6 – FIORETTISTA: Gioca di fioretto in una sfida da spada, ma mette lo zampino nel gol)

Caldara 6 – INDAFFARATO: Armenteros è un avversario inaspettatamente difficile da affrontare, non sbaglia ma concede qualcosina.

Masiello 6 – VIGILE: Sempre pronto a mettere una pezza, non rischia mai nulla palla al piede e di testa svetta sempre. Peccato per un errore sotto porta non da lui.

Castagne 6 – TIMIDO: Non merita l’insufficienza, ma che gli manchi qualcosa per accendere la fascia nerazzurra è sotto gli occhi di tutti. Del Gasp soprattutto che si sgola in tutti i modo per spronarlo.

De Roon 6 – Q.B.: C’è poco da contrastare e quindi prova ad impostare ma si schiaccia troppo con la difesa e si sa, non è il suo forte.

Freuler 5.5 – SOTTO RITMO: Corre e con personalità cerca il pallone, ma non riesce mai ad accendere la luce.

Hateboer 5 – AH, C’È?: Fino a che Gasp non lo inverte con Castagne non si nota. Poi gioca più palloni, ma malamente sbagliando una bella occasione di testa nel primo tempo. A tratti appare svogliato.

Cristante 6 – SOFFOCATO MA DECISIVO: Pesa l’assenza iniziale di Petagna che gli liberi spazi e cosi gli manca l’aria, è spesso spalle alla porta e non si inserisce come sa. Ma ci sono periodi in cui è il gol a cercare un giocatore e questo è il suo momento. Man of the match, ancora.

Cornelius 5.5 – Difficile per un centravanti come lui brillare senza segnare. Si da da fare, ma manca sulle palle sporche da trasformare in oro. Però è entrato nel cuore della gente (60’

Petagna 6 – SI APPLICA: Entra col Benevento tutto schiacciato, ma coi suoi movimenti cerca di liberare spazi e lottare).

Gomez 7 – VIRTUALE: Ci sono 21 giocatori di calcio e un giocatore da videogioco. È Gomez che corre a mille quasi sollevato da terra, dribbla, si muove, calcia, ispira, rientra. È tornato a livelli stratosferici, cala nella ripresa ma perché gli viene triplicata la marcatura (45′ st Palomino sv).

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Ma tutti quelli che si lamentano che problemi hanno? Cosa pensavate? Che si poteva rifare lo stesso campionato dell anno scorso? Mancano i goal di Conti e alxune giocate di kessie ma stiamo facendo cmq bene..e in campionato con uj pizzico di fortuna in piu potevamo avere 5 6 punti in piu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

La partita non è stata bella ….ma il Benevento giocando come gioca era difficile bucarlo ….poi noi sappiamo quanti gol canniamo. ..però ha visto …lode e tutti .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

Insufficiente

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Ho avuto il piacere di averlo avuto prima come compagno poi come mister a fine carriera nell'OLBIA serie C. Che dire li capì fino in fondo il..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Io ragazzino delle giovanili ..lui già capitano della prima squadra...ma due matti da legare...bei tempi!!!"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Incontrato casualmente il giorno di Atalanta Shakhtar Donestsk (era il 1 ottobre 2019) stavo nei paraggi di casa mia e stavo per dirigermi verso..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Era tifoso Viola"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Io ho la sua maglia. È stato un esempio per tutti, ama la nostra ATALANTA e per questo merita tutto il nostro affetto. Grande Gianpaolo....."

Altro da Rubriche