Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Le 14 possibili avversarie

Dopo i festeggiamenti per questo fantastico successo, ora l‘Atalanta è proiettata ai sorteggi dei sedicesimi che si terranno lunedì alle 13 alla Casa del Calcio Europeo di Nyon in Svizzera (prima il sorteggio di Champions League).

Sono 14 le possibili avversarie, le svela L’Eco di Bergamo nell’edizione odierna: Spartak Mosca, Celtic, Borussia Dortmund, Astana, Partizan, Ludogorets, Aek Atene, Copenaghen, Steaua Bucarest, Stella Rossa Belgrado, Marsiglia, Ostersund, Nizza e Real Sociedad.

Ricapitoliamo la modalità di sorteggio:  le 32 squadre ammesse saranno suddivise in 2 urne. La prima è quella delle teste di serie e ospita le 12 vincitrici dei gironi e le 4 retrocesse dalla Champions League che hanno totalizzato più punti. La seconda urna, invece, accoglie le seconde dei 12 gironi e le 4 peggiori terze di Champions League.
L’Atalanta è testa di serie e potrà affrontare solo i club della seconda urna, ma non tutti: non si possono sfidare squadre della stessa nazione o che erano inserite nello stesso girone. Quindi, non giocherà contro Napoli e Lione.

Delle possibili rivali l’unica rimasta imbattuta finora è l’Aek Atene: soli 8 punti, avendo vinto solo la prima partita e pareggiato tutte le successive.
Riguardo le 8 retrocesse dalla Champions League: Cska Mosca, Atletico Madrid, Lipsia e Sporting Lisbona saranno teste di serie e quindi non affronteranno l’Atalanta. Le altre sono Napoli, Spartak Mosca, Celtic e Borussia Dortmund: proprio quest’ultimo, considerando i soli numeri, potrebbe essere l’avversaria più abbordabile perché ha perso 4 volte (Real Madrid e Tottenham) e pareggiato 2 volte con l’Apoel. Fatta eccezione per la Coppa di Germania, i tedeschi non vincono dal 30 settembre.
Lo Spartak Mosca di mister Carrera, inizialmente in lizza per la qualificazione agli ottavi di Champions League, ma alla fine scavalcato dal Siviglia, è l’unica ad aver già affrontato l’Atalanta. Si torna indietro nel tempo, era il 13 settembre 1989, primo turno di Coppa Uefa: a Bergamo finì a reti inviolate e due settimane in trasferta i russi vinsero per 2-0 con i gol di Cherenkov e Rodionov.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Gran Bazar Atalanta !!! Qui si vende tutto ! Ecco la Politica di rafforzamento di Pagliuca !&"
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Sembra che molti si siano dimenticati quali siano stati gli acquisti pretesi da Gasperini: Musso (dopo aver fatto fuori gollini, dato via gratis,..."

Gasperini e la rosa troppo lunga: chi deve levare le tende a gennaio?

Ultimo commento: "Boga via perché perde mille palloni e non ne recupera uno. Dannosissimo per l'Atalanta tenere un giocatore così vanifica il lavoro di costruzione..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Ma quale Gomez,questo boga corre corre e nulla più alza so' la crapa e arda doe te ndet besot"

Altro da News