Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Masiello e Ilicic nel segno del 9

Che per l’Atalanta nella tana del Genoa si trattasse della prova del nove non ci piove. Ma è lo stesso multiplo di tre, il numero perfetto, la cifra della prestazione dei nerazzurri al “Ferraris” nella prima vittoria corsara di un campionato che ora reclama un rilancio deciso sul modello dei trionfi nel girone di Europa League. Perché accomuna, nel bene e nel male, i protagonisti dei due gol decisivi, Josip Ilicic e l’ex di turno (insieme al Gasp e a Zukanovic) Andrea Masiello.

Lo sloveno, a significare che i lampi di classe abbaglianti spesso galleggiano sul mare magnum di una certa rilassatezza nell’approccio alle gare, quel nove l’ha centrato nel record più negativo dell’apericena del martedì: sono tante, infatti, le palle perse dal ragazzone col 72 appiccicato alla schiena, quasi un sesto di quelle di squadra che sono state ben cinquantadue. E di elementi scesi in campo ce ne sono stati quattordici.

Quando però uno così distratto s’inventa controllo e tiro col piede sbagliato, e per di più pennella l’assist da calcio di punizione che consente al centrale viareggino la svettata utile a mettere la freccia del sorpasso, gli si possono anche perdonare amnesie e pause. A proposito del pel di carota, indiscutibilmente il migliore del pacchetto arretrato in questo ampio scorcio di stagione che dall’autunno volge al generale inverno, ecco il leitmotiv che ritorna: è stato il nono della rosa a insaccare un pallone in campionato. Dopo aver aperto le danze in coppa con l’Everton il 14 settembre scorso, meglio non scordarlo mai. Prima di lui, Cristante, Cornelius, Petagna, Gomez, Caldara, lo stesso Josip che ne ha messo un poker, Freuler e Kurtic.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News