Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

L’arbitro Irrati e quel precedente portafortuna

Massimiliano Irrati, trentottenne giacchetta nera della sezione Aia-Can di Pistoia, non è certamente una faccia inedita per Atalanta e Lazio. Entrambe le contendenti di domenica sera hanno in bacheca una decina di rendez-vous a testa con l’arbitro designato per il diciassettesimo turno di serie A al sapore di barrage per l’Europa League.

Di diverso c’è però il bilancio, perché i capitolini ne hanno vinte sei (nel presente campionato, il 3-0 all’Hellas fuori casa) pareggiandone due, mentre i nerazzurri lamentano ben sette ko sul gobbone parzialmente stemperati dai pareggi col Genoa ai tempi di Colantuono e con la Roma in epoca Reja.

Ma l’unico bottino pieno fa ben sperare, perché arrivato proprio in un precedente diretto fra le due squadre: col goriziano in panchina, quel 28 ottobre di due anni fa finì 2-1. Biglia su punizione, autogol di Basta su cross basso di Gomez e ancora il Papu in zona Cesarini azzeccando il taglio sull’invenzione di D’Alessandro. Ulteriore amarcord: Berisha era in panca, ma dall’altra parte.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News