Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Alla scoperta di… Joao Schmidt

Un centrocampista centrale che può giocare anche da terzino sinistro. Piuttosto tecnico, ha un mancino di qualità che più volte utilizza per concludere dalla distanza o sui calci piazzati. Si presenta così Joao Schmidt, un accostamento tra nome e cognome difficile da sentire. 

Cresce calcisticamente nel San Paolo, esordendo in prima squadra nel 2011 contro il Grêmio. In tre anni, colleziona otto presenze con il Tricolor Paulista. Nel 2014/15, passa al Vitória Setubal, in Portogallo. Con 29 presenze e 6 reti (delle quali tre su rigore) contribuisce alla salvezza dei Sadinos. A settembre 2015 torna al San Paolo, dove in due stagioni disputa 29 partite con 1 rete realizzata. Si svincola dai brasiliani e firma un nuovo contratto con l’Atalanta.

I titolari nerazzurri al momento sono altri, certi Cristante, Freuler e de Roon. In tre per due maglie. Schmidt nelle gerarchie sembra essere destinato alla panchina e al dilemma delle rose lunghe tanto rimaste sul gozzo a Gasperini però…  insegna. L’ordine delle compagini dello stratega di Grugliaso sono assolutamente mutevoli nel corso della stagione.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti