Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

L’Atalanta ha accelerato il passo

L’Eco di Bergamo, questa mattina, confronta i numeri dell’Atalanta rispetto alla scorsa stagione.

Nel 2016/17 l’Atalanta era stata la rivelazione della serie A: 35 punti a fine andata per il sesto posto (con terza, quarta e quinta in classifica avanti tre, due e un punto). Quest’anno ci sono le prime cinque considerate da tempo irraggiungibili, ma aver raggiunto la Sampdoria significa essere in lizza per l’Europa.

Se sabato i nerazzurri dovessero vincere contro il Cagliari, l’Atalanta raggiungerà i 30 punti, quota che si avvicina al proprio record della passata stagione.
Ma i numeri record si raggiungono considerando anche l’Europa: perché in quattro mesi la squadra ha totalizzato 41 punti in 24 partite. Se ne guadagnasse tre contro il Cagliari sarebbero 44 punti in 25 gare.
E la passata stagione dopo 25 giornate, l’Atalanta aveva totalizzato 48 punti (ed era quarta da due giornate): ma tra i 48 punti di ieri ai possibili 44 di oggi non c’è grande differenza.

Attualmente, poi, va sottolineata la serie positiva in corso, che assomiglia al periodo della svolta di un anno fa. In quella occasione, dopo quattro sconfitte nelle prime cinque giornate, Gasperini aveva rivoluzionato l’Atalanta e cambiato la stagione regalandosi due mesi in cui la squadra era riuscita a collezionare 8 vittorie e un pareggio in 9 giornate, la scalata dal penultimo al quinto posto in classifica, con 17 gol segnati e solo 3 subiti, conquistando 25 punti su 27 possibili.
Adesso, la serie positiva è cominciata dopo la sconfitta contro l’Inter a San Siro il 23 novembre: cinque vittorie e due pareggi nelle sette gare giocate in meno di un mese (esclusa la Coppa Italia), con 15 reti segnate e 6 prese.
In caso di vittoria contro il Cagliari e considerati i due impegni di Europa League sarebbero 6 vittorie e 2 pareggi in
8 gare.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News