Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Gollini e Mancini: osservati speciali

gollini

Alcune sorprese questa formazione da ‘cenone di capodanno’ le ha riservate: tra i pali non è più Berisha il primo nome che spicca, bensì quello doppio di Pierluigi Gollini. E non è tutto, perché nelle retrovie il futuro bianconero Caldara rimane in panchina: al suo posto c’è Gianluca Mancini, dal primo minuto.

E così mister Gasperini decide di premiare chi, dopo tanto lavoro negli allenamenti settimanali svolti con serietà e professionalità, secondo lui è pronto a calcare i campi della serie A.

Di Mancini il tecnico si era più volte espresso dicendo che, tra i giovani, “grazie alle sue svariate esperienze, è il più pronto all’esordio in campo da titolare”. Il numero 28 classe ’96 però fatica a entrare in partita e rimane immobile sul corner sardo che vale il gol di Pavoletti e, troppo spesso, si perde Farias. Nella ripresa stampa subito la traversa ma non basta a rimanere in campo i 90′.

Nel pomeriggio di Rafael, che para di tutto e mette la firma alla vittoria sarda, dall’altra parte del campo il Gollo non se la vede altrettanto bene: non batte ciglio sul primo gol, effettua un rinvio infelice che porta poi agli sviluppi del raddoppio. Il sole che batte contro di lui lo tradisce, ma poi prende le misure su Farias ed è esemplare la motivazione che lo spinge a lasciare la porta per cercare il pari negli ultimi minuti.

E voi, come giudicate le prestazioni di Gollini e Mancini?

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti