Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Rafael: “Che orgoglio battere l’Atalanta, la parata sul Papu è stata difficilissima”

“Sapevamo che loro sono una squadra forte, con giocatori importanti. L’Atalanta è in corsa su tre competizioni, sta recitando un ruolo di rilievo anche in Europa grazie a calciatori abituati a vincere. Siamo venuti a Bergamo disputando una grande prestazione, dobbiamo continuare su questa strada e dovrà servirci da stimolo per ripartire già dalla prima gara dell’anno prossimo – spiega Rafael in mixed zone – Il mister sceglie chi mandare in campo vedendoci in settimana durante l’allenamento, quello che conta è ottenere il risultato. La parata più bella? Quella nell’uno contro uno col Papu, lì per un portiere l’importante è restare fermi fino all’ultimo istante per non farsi beffare. Sono stato anche fortunato perché la deviazione è andata lontana. Abbiamo venti punti in classifica e siamo molto contenti”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News