Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Titolari a rischio usura: le cifre al giro di boa

26 partite tiratissime per arrivare al giro di boa, in attesa dell’anno nuovo e quel che sarà, e un primato scontatissimo. In quota minutaggi, of course, saldamente tra i guantoni del portiere titolare, che se n’è smazzate 16 su 19 in campionato e 6 su 6 in Europa League, lasciandone un tris in regular season più l’ottavo di Coppa Italia al suo scalpitante vice Pierluigi Gollini. Con 2092 giri di lancetta Etrit Berisha è in cima alla classifica degli stakanovisti dell’Atalanta e la cosa non sorprende nessuno. Come presenze però Remo Freuler gli bagna il naso, pur avendo disputato un paio di corsette di cronometro di meno per il gioco dei recuperi: 17 in A, 23 in tutto.

I più impiegati da Gian Piero Gasperini fino a metà stagione sono proprio loro due, seguiti a un’incollatura da un moloch della retroguardia come Andrea Masiello, mentre il Papu Gomez è scampato al super-utilizzo solo grazie (si fa per dire) alla fastidiosa borsite patita in tempo di caldarroste. Scorrendo le cifre dall’estate all’antivigilia di Capodanno, si scopre insomma l’acqua calda: il mister predilige le rose ristrette e ripete a disco rotto che si gioca al massimo in 14, quindi su una rosa di 26 non può accontentare tutti. Dal rischio di usura si direbbe che l’unico veramente preservato è il regista effettivo della squadra, Andrea Petagna, sotto quota mille perché costantemente sostituito, vedi Andreas Cornelius che gli ha appena fatto le veci nella vana ripresa a rincorrere il Cagliari, mentre le quotazioni di primi cambi come Timothy Castagne e Robin Gosens appaiono in discesa.

Il capocannoniere entro i confini è Josip Ilicic, subentrato ben cinque volte a dimostrazione che i cambi in corsa e il tirammolla a mo’ di alternativa tattica con Bryan Cristante (nona sinfonia complessiva anche per lui, per averne messi tre in Europa League) stanno funzionando benino, specie per i suoi numeri personali, alla luce della delusione dell’ultimo sabato dell’anno con lui dal primo minuto ma incapace di metterla come tanti altri. E le seconde linee? Spiccioli, vedi Sassuolo nel trofeo della coccarda (esordio per Joao Schmidt), con Gianluca Mancini in risalita: non metteva piede in campo, da ex, da un 1-1 settembrino a Firenze quando aveva dovuto sostituire Rafa Toloi.

LE CIFRE DEGLI ATALANTINI IN CAMPIONATO…
(minuti totali, presenze da titolare con gol e/o subentri)
Etrit Berisha 1526′ [16 (-22)], Remo Freuler 1524′ [16 (2) + 1s 49′], Andrea Masiello 1510′ [16 (1)], Hans Hateboer 1443′ [15 + 1s 26′], Alejandro Gomez 1441′ [15 (3) + 2s (1) 75′], Mattia Caldara 1432′ [15 (3)], Bryan Cristante 1342′ [15 (6) + 2s 59′], Josip Ilicic 1261′ [13 (5) + 5s 211′], Rafael Toloi 1196′ [14 + 1s 35′], Marten de Roon 1179′ [12 + 4s 117′], Leonardo Spinazzola 1019′ [11], José Luis Palomino 1013′ [11 + 2s 49′], Andrea Petagna 973′ [13 (1) + 4s (1) 143′], Jasmin Kurtic 704′ [7 (1) + 7s (1) 193′], Timothy Castagne 648′ [7], Andreas Cornelius 483′ [4 (1) + 8 (1) 259′], Robin Gosens 483′ [5 + 2s 34′], Pierluigi Gollini 287′ [3 (-3)], Gianluca Mancini 136′ [1s 71′ + 1], Riccardo Orsolini 134′ [7s], Luca Vido 83′ [4s], Nicolas Haas 36′ [2s], Alessandro Bastoni 17′ [1s].
Gol: Ilicic 7 (sssdsrd),  Cristante 6 (tttddd), Gomez 4 (rsrd), Caldara 3 (tdt), Cornelius (ss), Petagna (ds),  Freuler (dd) e Kurtic 2 (dd), Masiello 1 (t).
Assist: Gomez 5, Ilicic, Petagna e Toloi 4, Spinazzola e Freuler 2, Hateboer, Cornelius e Gosens 1.
Disciplinare: de Roon 5 (sq. 17a); Toloi 3; Freuler 2 + esp. (sq, 12a); Castagne, Cristante, Hateboer, Kurtic, Masiello e Palomino 2; Caldara, Gomez, Ilicic, Mancini, Petagna e Spinazzola 1.

…IN EUROPA LEAGUE…
Berisha 566′ [6 (-4)], Freuler 566′ [6 (1)], Hateboer 542′ [6], Masiello 533′ [6 (1)], Petagna 502′ [6 (2)], Palomino 482′ [5 + 1s 10′], Cristante 453′ [6 (3)], Gomez 458′ [5 (2)], Caldara 425′ [4 + 2s 49′], Spinazzola 376′ [4], de Roon 326′ [3 + 3s 42′], Toloi 284′ [3], Ilicic 257′ [3 (2) +1s 32′], Castagne 238′ [2 + 1s 48′], Kurtic 112′ [1 + 3s 42′], Gosens 49′ [2s (1)], Orsolini 40′ [1s], Cornelius 33′ [3s (2)].
Gol: Cristante 3 (destro, sinistro, testa); Gomez (destro e punizione destra), Ilicic (destro e rigore sinistro), Cornelius (destro, testa) e Petagna (2 testa) 2; Masiello (destro), Freuler (destro) e Gosens (sinistro) 1.
Assist: Petagna, Ilicic e Gomez 2; Spinazzola, Caldara e Hateboer 1.
Disciplinare: Masiello e Ilicic 2; Hateboer, Berisha, Cristante, de Roon, Gomez, Caldara, Petagna, Freuler e Toloi 1.

…E IN COPPA ITALIA
Gollini 97′ (-1), Toloi 97′ (1 + aut.), Mancini 97′, Bastoni 97′, Castagne 97′, de Roon 97′, Gosens 97′, Kurtic 91′, Cornelius 90′ (1), Orsolini 86′, Haas 68′, Schmidt 29′, Ilicic 11′, Gomez 7′.
Gol: Cornelius (s) e Toloi (t) 1.
Assist: de Roon e Orsolini 1.
Disciplinare: Kurtic 1 + espulsione (2 giornate di squalifica).

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti