Resta in contatto

Approfondimenti

Abbattuto il tabù trasferte, ora l’impegno è triplo

Sembra ieri che Gian Piero Gasperini sottolineava la difficoltà di sostenere il doppio impegno in campionato e in Coppa. Oggi invece a parlare di Coppa bisogna specificare, perché i nerazzurri hanno centrato anche l’insperato accesso alla semifinale di Coppa Italia. Allora c’è l’Italia, l’Europa, ma anche il campionato, per un’altra Europa da inseguire, quella dell’anno prossimo. Il triplo impegno della Dea intanto è aperto su ogni fronte ed è più attuale che mai.

Le trasferte sembravano essere ormai un tabù per la compagine orobica e invece, in meno di un mese, l’Atalanta ha saputo invertire anche questa tendenza e ha portato a casa un poker vincente di partite fuori dalle mura amiche. E con avversarie tutt’altro che scontate da battere: Genoa, Milan, Napoli e Roma. Su la mano chi ci avrebbe scommesso.

A dimostrazione che quando Bergamo sogna in grande, contro le grandi dà il meglio di sé.  Juve in Coppa Italia, Borussia in Europa, Napoli in campionato: per rincorrere il botto del 2018.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti