Resta in contatto

News

Nel ricordo di Angelillo

È morto in ospedale a Siena Antonio Valentin Angelillo, ex attaccante di Inter, Roma e Milan, e primatista di reti segnate in un campionato di serie A a 18 squadre, con 33 gol. Il decesso è avvenuto venerdì scorso, 5 gennaio, ma la notizia è rimasta privata per volere della famiglia. Aveva 80 anni.

Come batte l’ANSA infatti si legge che nell’estate 1957 arrivò in Italia, all’Inter. Chiusa la carriera di calciatore, dopo aver vinto anche uno scudetto con il Milan dove era arrivato nel 1965, aveva iniziato quella di allenatore: proprio con l’Arezzo, la città toscana dove viveva, ottenne i maggiori risultati vincendo una coppa Italia di C e portando gli amaranto in Serie B. Da Arezzo, quando aveva chiuso anche come tecnico, Angelillo aveva lavorato come osservatore per l’Inter: a lui si deve, tra l’altro, l’arrivo di Javier Zanetti in nerazzurro.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Cristiano Doni

Ultimo commento: "Nulla da dire come giocatore.come uomo meno.ha sbagliato ed ha pagato.non dimentichiamo che ad oggi certe scomesse girano ancora."

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Uno dei piu'grandi calciatori che L'Italia abbia mai avuto"

Marino Magrin

Ultimo commento: "Un grande calciatore....ma in particolare un grande uomo !"

Dea-Papu Gomez, una lunga storia d’amore

Ultimo commento: "Vorrei che Monaco Incapace direttore o Presidente del Catania, che 4 anni fa dava x certo la dipartita da Bg. Non potesse essere citato...."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Un grande, uno dei migliori talenti visti a Bergamo, un'icona!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da News