Resta in contatto

News

Nel ricordo di Angelillo

È morto in ospedale a Siena Antonio Valentin Angelillo, ex attaccante di Inter, Roma e Milan, e primatista di reti segnate in un campionato di serie A a 18 squadre, con 33 gol. Il decesso è avvenuto venerdì scorso, 5 gennaio, ma la notizia è rimasta privata per volere della famiglia. Aveva 80 anni.

Come batte l’ANSA infatti si legge che nell’estate 1957 arrivò in Italia, all’Inter. Chiusa la carriera di calciatore, dopo aver vinto anche uno scudetto con il Milan dove era arrivato nel 1965, aveva iniziato quella di allenatore: proprio con l’Arezzo, la città toscana dove viveva, ottenne i maggiori risultati vincendo una coppa Italia di C e portando gli amaranto in Serie B. Da Arezzo, quando aveva chiuso anche come tecnico, Angelillo aveva lavorato come osservatore per l’Inter: a lui si deve, tra l’altro, l’arrivo di Javier Zanetti in nerazzurro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Il calcio,commentava in modo giocoso sorriso sempre in viso"
valter bonacina

Valter Bonacina

Ultimo commento: "👏👏👏👏👏👏👏... quanti ricordi!!!! Ma non s scriveva WALTER?"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Che anni quelli. La sfida tra lui e Zico una vera storia di Atalanta"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "L'Atalanta è stata da sempre un fucina di "tornanti" diventati poi dei campioni. Vedi Domenghini, Fanna, Donadoni, e tanti altri .......che al..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Uno dei maestri del calcio italiano"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News