Resta in contatto

News

Rebba si coccola i Giovanissimi B: “Spazio alla creatività”

Al secondo posto dietro l’Inter, ma con molto onore. 31 a 30 per la Beneamata, fatale lo scontro diretto a casa della più forte del 22 ottobre scorso. I Giovanissimi Regionali B dell’Atalanta, 49 gol fatti e 13 subìti nella prima metà di campionato, hanno ampi margini di crescita. La base su cui lavorare, come ha rimarcato l’allenatore Luca Rebba al sito ufficiale del club in occasione dei bilanci di inizio anno: “L’obiettivo non è guardare la classifica. Abbiamo 31 giocatori, di cui 12 nuovi, per cui prima di tutto puntiamo ad amalgamare il gruppo per portare tutti su uno stesso livello”.

15 giocatori mandati a rete, Nicolò Cenetti capocannoniere a quota 9 in un girone B chiuso all’andata dal roboante 4-1 casalingo all’AlbinoLeffe del 3 dicembre e destinato a riprendere il prossimo 28 ospitando il Brescia, battuto a domicilio col medesimo score: “Più si riesce a lavorare sul campo e meglio è, cerchiamo di giocare tanto tra gare di campionato e amichevoli – prosegue Rebba, alla guida di una nutrita pattuglia di 2005 e 2006 -. Stiamo crescendo anche a livello individuale attraverso allenamenti a tema, soprattutto tante partitelle, anche 2 contro 2, 3 contro 3, 4 contro 4. È importante che i ragazzi si divertano: quando la palla arriva sulla trequarti, si lascia loro la libertà di esprimere la loro creatività, di provare gli uno contro uno, di dribblare, senza troppi vincoli”.

Ultima battuta sulla stagione in corso: “I risultati ci sono, ma come detto il nostro obiettivo è soprattutto la crescita in previsione del passaggio all’attività agonistica tra due anni. E ci aspettiamo continui anche nella seconda parte della stagione in cui saremo attesi da molti tornei in Italia e in Europa. I ragazzi si impegnano anche nel fare lavoretti a casa: quando non c’è allenamento, vengono assegnati dei compitini, test semplici di pratica e tecnica, ma che servono per allenare l’aspetto motivazionale”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News