Resta in contatto

Calciomercato

Mancini e Vido partono, Orsolini resta?

Si parla di calciomercato anche sulle pagine di oggi di L’Eco di Bergamo, che riassume un po’ quello che è emerso nelle scorse ore.

In sintesi: Orsolini dovrebbe restare, Mancini potrebbe partire. Niente anticipo all’Inter per Bastoni, mentre Vido e Schmidt potrebbero cambiare maglia.

Chiusa l’operazione con la Spal che ha visto arrivare rizzo a Bergamo e traferire Kurtic e Dramé a Ferrara, il mercato dell’Atalanta si concentra sulle seconde linee. In entrata, nessun movimento: Giaccherini, ora vicino al Chievo, e Farias non trovano riscontro.

Orsolini – Resta uno dei nomi di cui si parla maggiormente: come è noto il giocatore non trova spazio, ma spera in un maggiore impiego e non disdegnerebbe un trasferimento. Tra le pretendenti, la più papabile è il Bologna, che sembra la più convinta e avrebbe già ottenuto il sì del giocatore. Inoltre, con Verdi che si avvicina al Napoli, potrebbe tentare la richiesta. Tuttavia l’Atalanta non sembra voler lasciar partire l’attaccante, sul quale in estate ha puntato con decisione, strappando l’accordo di un prestito biennale alla Juventus, detentrice del cartellino.

Mancini – Il quotidiano cittadino ricorda come sia probabile la cessione del difensore toscano che potrebbe diventare il terzo giocatore a trasferirsi dall’Atalanta alla Spal in questa sessione di mercato: i ferraresi insistono per averlo in prestito fino a giugno e i rapporti tra i due club lasciano pensare che l’affare possa andare in
porto. Anche se il club avrebbe voluto trattenerlo, l’ormai quasi certa permanenza di Bastoni (che raggiungerà l’Inter in estate) potrebbe cambiare la situazione. 

Vido e Schmidt – Se Haas e Melegoni dovrebbero restare a Bergamo, Vido dovrebbe scendere in B, ma non si sa ancora dove tra Venezia, Cittadella o Pescara. Per Schmidt ora è tutto fermo, ma si valutano destinazioni.

Ufficiale il prestito alla Triestina del portiere Miori, che era al Fano.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Calciomercato