Resta in contatto

Approfondimenti

Dea, è davvero ‘casa dolce casa’?

“Home, sweet home” si dice. E il modo di dire sembrava adattarsi perfettamente alla compagine atalantina che in casa faceva sognare gli oltre sedicimila spettatori che ogni week-end affollavano l’ancora per poco ‘Atleti Azzurri d’Italia’. Eppure, da qualche settimana a questa parte, i nerazzurri hanno invertito di netto il trend: fuori casa sono arrivati al quarto successo esterno consecutivo, mentre in casa sono fermi ai box da troppo tempo.

Grazie al bottino raggranellato a inizio stagione tra le mura amiche, la Dea può vantare una statistica ancora equilibrata, che pende a favore dei match giocati in terra bergamasca: vinte cinque, pareggiate tre e perse tre, mentre fuori si registra una vittoria in meno e una sconfitta in più.

Anche le reti segnate sotto la Curva Nord sono più di quelle all’ombra della curva ospite, ma la differenza è minima: 19 a 15 i gol rispettivamente messi a segno.

Sarà perché Reggio Emilia e le città straniere sono ormai i terreni su cui la Dea semina i successi storici, sarà perché i grandi stadi, con la prospettiva della maxi curva di Dortmund non fanno più paura, o sarà perché il tifo caldo dei bergamaschi si fa sentire tanto a in casa che a km di distanza: oggi l’Atalanta “fa come se fosse a casa propria” più nelle dimore ospiti che nella sua.

“Ma per cavalcare il campionato e sperare in un settimo posto, dobbiamo vincere tutte quelle in casa”. E domani c’è il Chievo, che non è la Juve: un buon motivo per tornare padroni in casa propria.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Campione indimenticabile x noi interisti. Sembrava avere un fisico non atletico ma in realtà possedeva una grinta ed una energia che ne facevano un..."

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Ultimo commento: "UNICO VERO CAPITANO..ULTIMA BANDIERA GRANDE GLEEN BEI TEMPI IN CURVA NORD...FOREVER ATALANTA"
Advertisement
gollini

Cedere Gollini, Sportiello o entrambi? i tifosi hanno pochi dubbi

Ultimo commento: "Di cosa parli? Oggi trovare un terzo portiere disposto a fare panca per sempre in serie A è difficilissimo, visto che magari in B prenderebbero molti..."
Gollini

Quattro nomi per il dopo Gollini: chi preferite come portiere?

Ultimo commento: "Premetto che non ho mai giocato a calcio, ma vedere Gollini a 7-8 metri dalla Pisani durante le partite mi dava un senso di sicurezza! ...ho visto..."
Tomiyasu

I nomi per il mercato di rafforzamento: da Musso a Zappacosta, chi vorreste all’Atalanta?

Ultimo commento: "No no va benissimo così anche lui quando è arrivato non era quello di oggi certo dispiace ma ve lo ricordate contro il Napoli ebbene che ben vengano..."
atalanta

SONDAGGIO – Ti piacciono le nuove maglie dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Fatti vedere da uno psicologo. Devi avere avuto in infanzia difficile. Molto difficile!"

Altro da Approfondimenti