cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Petagna ritrova la via del gol, non la dimentichi giovedì

Andrea Petagna e la sua testa, che dopo cinque mesi ritorna al campo e al gol. La testa che non si fa ingannare dall’attesa dell’Europa e del Borussia, ma che resta fissa e concentrata alla rete alle spalle di Sportiello.

Una rete da attaccante puro, di razza, quella della punta nerazzurra. Che mancava all’appello, in Serie A, da troppo tempo: 20 settembre 2017, contro il Crotone, in casa.

Nel frattempo, qualche problema personale che non lo abbatte, tanti assist (ben tre) ai compagni. Ottima la sua fisicità che si fa largo tra gli avversari, prezioso il suo trascinare la sfera sempre nel più piccolo dei rettangoli verdi.

E due gioie europee, contro ApollonLione: adesso il Borussia Dortmund, ed una fame (di gol) ancora da saziare a dovere. A partire da giovedì.

Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 anni fa

Dipende dal Gasp, se parte con l’attacco “leggero” o subito con una “torre”.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 anni fa

Grande. PETA

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 anni fa

Le amnesie in difesa ci son costate molto caro (vedi anche ieri errore di Hataboer che manda in porta Falcinelli)e loro davanti sono davvero forti…detto ciò #IoCiCredo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 anni fa

In attacco rimane il migliore. Sono più preoccupato per la difesa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 anni fa

Vai Petagnone!

Articoli correlati

Le sensazioni degli ultimi minuti, poco prima del fischio finale, sono state veramente incredibili. Non...
L'ingresso al pubblico sarà libero per l'occasione...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta