Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Atalanta, senti Ilicic: “Sono fiducioso, al 50% passiamo noi”

“Nulla da invidiare al Borussia se si parla di tifosi, domani sera a Reggio l’ambiente sarà bellissimo e mi piacerebbe ripetere i due gol ma quello che conta sarà vincere: va bene anche con un gol del portiere al 90′!”. Comincia così l’intervista che La Gazzetta dello Sport ha realizzato a Josip Ilicic, il man of the match di casa nerazzurra che giovedì scorso ha impallinato due volte la rete del Borussia, rischiando di mettere un’ipoteca sulla qualificazione dell’Atalanta.

“Sono deluso per come è finita la partita, meritavamo di più. Ma il calcio è così, il Borussia gioca bene e ogni errore contro una squadra così si paga. C’è stata anche inesperienza, però dobbiamo imparare ad andare avanti. Se ripetiamo la stessa partita dell’andata, togliendo qualche errore, passiamo il turno. Il Borussia è forte, ma siamo forti anche noi”.

Come si trova a Bergamo?

“Benissimo, non mi aspettavo una società così organizzata, è il club più quotato per far crescere i giovani”.

Dal Presidente Zamparini a Percassi, qualche somiglianza?

Matti per il calcio tutti e due, posso dirlo? (…)”.

In Europa ha fatto gol importanti. I suoi ricordi più belli?

“Le gare di Dortmund e di Siviglia con la Fiorentina. Ma per me ogni partita è un sogno“.

Qual è il segreto del fattore Gasperini?

“Capacità tattiche a parte, sa dare motivazioni a tutti e ottiene grande disponibilità. È stato premiato come miglior allenatore e mi pare giusto”.

L’obiettivo per l’Atalanta può anche essere ripetere il campionato dello scorso anno?

“Ce la giochiamo con tutti, ce la siamo giocata anche con il Borussia all’andata e lotteremo al ritorno. Probabilità di passare? Cinquanta per cento, loro hanno una grande capacità di palleggio, ma noi non siamo meno forti. Rubare palla e ripartire: possiamo farcela, sono fiducioso”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News