Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Primavera: Milan-Atalanta 1-1, rivivi la sfida

93′ Il finale a Solbiate Arno! Le reti africane di Barrow e Tsadjout decidono il match del Chinetti. Rimpianti un po’ per entrambe, con l’Atalanta che ora deve condividere il primato a quota 41 con Inter e Roma.
91′
A terra Latte Lath in area dopo un possibile aggancio sulla gamba sinistra da parte di Bellanova, ma l’arbitro non ha dubbi e lascia proseguire.
90′
Tre di recupero secondo la terna arbitrale.
87′ PAREGGIA IL MILAN! Tsadjout effettua un grandissimo stacco sul cross a rientrare di Pobega dalla destra.
Pareggio che rischia di essere un rimpianto per l’Atalanta quando mancano tre minuti più recupero al triplice fischio.
86′
Ancora on fire Kulusevski, che calcia a giro ma non prende la porta dal vertice destro dell’area
85′
Elia ci prova ancora, ma Bellodi è ancora una volta bravo a respingere
80′
Progressione di Tsadjout che sfrutta un grave errore di Salvi, ma non riesce a imbeccare Forte ben posizionato.
80′
Forte per Brescianini, il Milan passa ad una sorta di 4-2-4 con il neontrato ad affiancare Tsadjout.
76′ BARROW! Atalanta in vantaggio!
Bel lancio a scavalcare di Kulusevski, con il bomber gambiano che raggiunge quota 21 in campionato.
74′
Gabbia salva quasi un gol, intercettando il passaggio di Kulusevski a smarcare Barrow davanti a Cavaliere
73′
Atalanta in forte crescita, salvataggio importante per Bellodi
69′
Secondo l’inviata a bordocampo per Sportitalia Giada Giacalone vi è stato un misunderstanding tra Brambilla ed il suo staff, con Mallamo che non era il ragazzo designato ad uscire cinque minuti fa.
68′
Barrow sfiora il gol dell’anno! Il gambiano calcia dai 50 metri tentando l’eurogol da metà campo: la sfera esce di pochissimo! Sul prosieguo dell’azione murata la botta di Elia.
64′
Atalanta ora all’arma bianca: dentro un esterno offensivo (Elia) in luogo di un centrocampista d’attacco come Mallamo. Probabilmente scalerà al fianco di Melegoni Nadir Zortea.
63′
Rischia grosso Bellanova con un dribbling in zona pericolosa, l’arbitro fischia una lieve trattenuta di Mallamo.
60′
Tiro di Sinani che cerca l’incrocio dei pali alla sinistra di Carnesecchi. Bellissima l’idea, così così l’esecuzione.
59′
Rischio importante per il Milan, con Bellodi che anticipa con un gran tackle Barrow all’ingresso dell’area. Sullo sviluppo dell’azione bravo Latte Lath a calciare dal limite: Cavaliere alza sopra la traversa.
51′
Sponda di Tsadjout e tiro di Dias, alto. Buono però il tentativo del classe 1998 portoghese.
46′
Nell’Atalanta cambio che rende la squadra iper-offensiva, a Bolis subentra Latte Lath. Mallamo dovrebbe essere arretrato in mediana.
15: 30
Tra un paio di minuti circa le squadre dovrebbero fare il loro ritorno in campo.

47‘ Finisce qui il primo tempo, con pochissime chance da gol in entrambe le metà campo.
42′
Un muro quello nerazzurro, su cui vanno a sbattere ben tre tentativi del Milan scoccati nella zona circostante il lato lungo dell’area di rigore.
38′
Curioso episodio avvenuto lungo l’out di sinistra, con Zortea e Llamas a contendersi la battuta di una rimessa che probabilmente era del Milan (giusta la decisione dell’arbitro quindi)
36′
Intanto rimarrà in campo Bolis, che è stato per otto minuti fuori in virtù del brutto colpo rimediato da Pobega al naso
35′
Il tiro di Llamas è una sorta di meta rugbistica, che finisce addirittura fuori dal Chinetti
33
‘ Altro ammonito nel Milan, questa volta Bellanova per un fallo ai danni di Migliorelli che se lo era mangiato
32′ Sul cross dalla fascia mancina di Kulusevski va di testa Salvi. Palla a lato
28‘ Brutta gomitata di Pobega ai danni di Bolis. Il centrocampista triestino rimedia un giusto cartellino giallo.
27‘ Sulla ripartenza grande potenziale chance per Zortea, dimenticato dalla difesa rossonera. L’esterno nerazzurro però è troppo fumoso e non conclude nulla.
26′ Manca la deviazione in area Tsadjout, discreta opportunità per il Milan sulla carta.
24′ Giallo per Salvi, che aveva fermato in modo irregolare l’inizio della ripartenza appena raccontata, commettendo fallo ai danni con Tsadjout.
23′ Azione pazzesca di Tsadjout che recupera un pallone di forza e imbecca la ripartenza di Dias, che al momento di calciare sbaglia tutto e fa qualcosa a metà tra un tiro e un passaggio
20′ Il Milan gioca quasi solo con lanci lunghi e sembra essere poco efficace. In panchina, come già detto, è molto agitato mister Alessandro Lupi.
11′ Fa la partita l’Atalanta, con il mister dei rossoneri Lupi che sembra essere parecchio agitato per questo.
6′ Cross dalla destra smanacciato da Cavaliere. Sulla ribattuta calcia Bolis, ma fa solo il solletico all’estremo difensore rossonero che nelle ultime tre gare ha sempre giocato in virtù delle assenze di Guarnone e Soncin
1′ Fischio d’inizio con leggero ritardo a Solbiate Arno


14,31
Squadre in campo
14,25
Ancora qualche minuto ed avrà inizio la contesa.

Allo stadio Chinetti di Solbiate Arno l’Atalanta proverà almeno a ritornare in testa a pari merito con l’Inter, che ieri è stato beffardamente raggiunto sul pari al 95′ in quel del Buozzi di Firenze.
Di fronte vi è però un Milan assai difficile da affrontare, che vorrà fare risultato per non perdere contatto con le prime posizioni.
All’andata fu pareggio, ma in mezzo c’è stata anche la doppia semifinale di Coppa Italia, in cui ad avere la meglio sono stati El Hilali e compagni in ambo le circostanze.

Nell’Atalanta in campo Barrow e addirittura Melegoni, che senza il rinvio del match dello Stadium avrebbe giocato dal 1′ ieri sera in uno dei tempi più importanti del calcio italiano ed europeo.

MILAN (4-3-3): Cavaliere; Llamas, Bellodi, Gabbia, Bellanova; Pobega, El Hilali, Brescianini (80′ Forte); Tsadjout, Sinani (86’Capanni), Dias (86’Murati).
A disp.: Zanellato, Campeol, Negri, Bianchi, Chiarparin, Sanchez, Finessi, Larsen, Vigolo. All.: Lupi.

ATALANTA (4-2-3-1): Carnesecchi; Del Prato, Alari, Salvi Migliorelli; Bolis (46’Latte Lath), Melegoni; Zortea, Mallamo (64’Elia), Kulusevski; Barrow
A disp.: Pavan, Heidenreich, Cavalli, Zanoni, Chiossi, Colpani, Nivokazi, Rinaldi, Peli, Colley. All.: Brambilla.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News