Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ag. Cortinovis: “Isco è il suo modello e vorrebbe seguirne le orme”

Il centrocampista nerazzurro è il classe 2001 più alto nella classifica di TMW dei migliori giovani italiani 

In questi giorni TMW sta stilando una classifica dei 100 giovani più promettenti del calcio italiano. È con la sua 38a posizione, il centrocampista dell’Atalanta Alessandro Cortinovis è il classe 2001 più alto presente in questa speciale graduatoria.

Il giocatore, che attualmente milita nell’Under 17 nerazzurra, promette quindi di essere un’altro degli ottimi prodotti del settore giovanile orobico. Delle sue caratteristiche ha parlato il suo agente, Antonio Dell’Aglio, in un’intervista proprio a TMW: “Ha sempre giocato come trequartista, anche come seconda punta. Mentre quest’anno l’allenatore lo sta impiegando come mezzala con risultati eccellenti perché in questo modo sta imparando a diventare anche più duttile“. 

Le aspettative sono alte: “E speriamo possa mantenere le attese – ha affermato il procuratore -. Nel frattempo, sta proseguendo anche la sua trafila nelle nazionali giovanili: la prossima settimana sarà presente al raduno di preparazione alla Fase élite dell’Europeo Under 17 in Olanda“. 

Parlando del modello al quale Cortinovis si ispira Dell’Aglio ha detto: Isco. È sempre stato il suo modello e vorrebbe seguire le sue orme“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News