cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

San Pellegrino piange Davide prima ancora che il calciatore Astori

Davide Astori è stato un difensore di alto livello, ma soprattutto un ragazzo semplice, cresciuto nella tipica famiglia bergamasca fatta di valori solidi e principi sani. Forse per questo era tanto legato alla sua terra e in modo particolare a San Pellegrino, paese nel quale ha mosso i primi passi da calciatore e a cui era molto legato.

Nel paese oggi tutti piangono il loro Davide. “Era un esempio per i tanti ragazzi del vivaio, un professionista esemplare. Serio, sorridente, responsabile – ha detto Stefano Tassis, assessore al Turismo e direttore sportivo del San Pellegrino sulle pagine de L’Eco di Bergamo -. Qui ha fatto i Pulcini e gli Esordienti, poi è andato al Ponte San Pietro, fino ad arrivare al grande calcio“.

È un dolore forte per tutta la comunità – aggiunge il parroco di San Pellegrino don Gianluca Brescianini -. Tutto in paese s’è fermato, giustamente. Cercheremo di stare vicini alla famiglia, per questa vita spezzata troppo giovane“.

 

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 anni fa

R.I.P

Commento da Facebook
Commento da Facebook
6 anni fa

R.I.P.

Articoli correlati

Per un portiere e un terzino destro recuperati in vista del ritorno dei quarti di...
Al Centro Sportivo Bortolotti un martedì di transizione tra la delusione del Monday Night e...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta