Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Esclusive

ESCLUSIVA – Alessandro Recenti: “Grande stagione per l’Atalanta. Fassnacht? Forte”

Il tecnico della Primavera del Sion, ci descrive come viene vista l’Atalanta in Svizzera e ci parla di Haas e Fassnacht, esterno nel mirino della Dea

“Contro la Juventus l’Atalanta ha approcciato positivamente l’incontro effettuando un buon pressing sulla trequarti. I nerazzurri sono scesi in campo con il giusto atteggiamento, peccato che poi il risultato evidenzi quella che è la differenza fra le due formazioni. La Juventus ha giocatori con qualità tecniche elevate in grado di far cambiare il risultato in qualsiasi momento”. Parola di Alessandro Recenti, attuale tecnico della Primavera del Sion, che osserva da vicino quanto accade non solo nella Super League svizzera, ma anche ciò che succede in Italia. Soprattutto all’Atalanta, nelle cui fila milita anche Haas, un giocatore che il coach bergamasco ha avuto modo di vedere all’opera nella scorsa stagione quando lo svizzero militava a Lucerna, mentre Recenti faceva parte dello staff tecnico di Tramezzani a Lugano con cui ha conquistato un terzo posto e la qualificazione all’Europa League.

Come vedono la Dea in Svizzera?
“In Svizzera i nerazzurri vengono visti un po’ come in tutto il resto d’Europa. Oltre al fatto che quest’anno abbia disputato un’ottima Europa League, è riconosciuta anche per il lavoro operato con il proprio settore giovanile”. 

A proposito di Europa League, come giudica il percorso nerazzurro?
“Ho visto quasi tutti i match europei della formazione allenata da Gasperini, compresi i sedicesimi di finale disputati contro il Borussia Dortmund. Credo che anche a livello internazionale l’Atalanta abbia fatto un’ottima impressione e ritengo che i tifosi atalantini possano ritenersi più che soddisfatti anche se, chiaramente, ci sarà un po’ di rammarico per l’eliminazione”.

Ora che tutte le forze verranno spese sul campionato, l’Atalanta può centrare nuovamente la qualificazione in Europa League?
“In questo senso la partita di domenica sarà molto importante. Una vittoria a Verona potrebbe dare quel qualcosa in più per lo sprint finale. E’ da un anno e mezzo che l’Atalanta sta facendo bene e anche in questa stagione, nonostante il triplo impegno, è ancora in una buona posizione di classifica”. 

Contro la Juventus Gasperini ha proposto dal primo minuto Haas, un giocatore che già aveva visto all’opera nella scorsa stagione quando lo svizzero indossava la maglia del Lucerna.
“Già lo scorso anno mi aveva fatto una buona impressione. Credo che si stia ben comportando. E’ un calciatore giovane, nel giro dell’Under 21 svizzera e che, a mio avviso, ha molti margini di miglioramento”.

Negli ultimi giorni alcuni media hanno accostato all’Atalanta il nome di Fassnacht, esterno dello Young Boys. Può essere un profilo utile per il futuro?
“E’un giocatore forte. E’ un esterno offensivo di sinistra rapito sia in fase di possesso palla, che in quella di non possesso. Quest’anno sta ben facendo nello Young Boys, prima in classifica nella Super League svizzera, ed è un calciatore che può mettere in apprensione le difese avversarie”. 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Esclusive