Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

L’album dei ricordi – Fattore Bentegodi: l’ultima volta di Lazzari

Lazzari
Andrea Lazzari: sua la firma sull'ultimo sucesso esterno col Verona

L’ultimo bottino pieno dei nerazzurri in casa Hellas risale a più di 12 anni fa. Dal matchball di Lazzari a oggi, tre su tre per i gialloblù in casa in serie A

L’ULTIMA VOLTA. Un colpaccio firmato Andrea Lazzari a metà del guado in un lontano sabato cadetto e poi il vuoto. L’ultima volta dell’Atalanta vittoriosa al “Bentegodi” contro i padroni di casa dell’incrocio domenicale fra la strada della salvezza e quella dell’Europa League risale a più di 12 anni or sono, precisamente il 14 gennaio 2006, quando il mancino del Villaggio degli Sposi consentì alla squadra di Colantuono di avere la meglio sui gialloblù di Ficcadenti. Uguale nelle proporzioni alla precedente, ed è l’unico caso di due bottini pieni consecutivi fuori casa nello scontro diretto: 4 ottobre 2003, Mandorlini vs Salvioni, a segno Gautieri (12′), Budan (20′) e Myrtaj (91′).

VERONA, 3 SU 3. Da allora, Hellas sempre vittorioso nel confronto a favore di stadio nella massima serie. Curioso il parallelismo trai ko atalantini (14 in campo avverso contro 12 successi e 11 pari, 42 a 39 il quoziente reti per i padroni di casa; a Bergamo, all’opposto, 22-10-6 con 46 gol a 24) dell’8 dicembre 2013 e del 3 febbraio 2016 (c’era l’arbitro di domenica, Di Bello): stesso punteggio (2-1) in rimonta, ambedue vendette di ex strateghi (Mandorlini e Delneri), sempre un rosso per i bergamaschi (Cazzola e Dramé). Denis apre le danze nella prima occasione e Conti nella seconda; a ribaltare il match come un calzino ci pensano rispettivamente le coppie Juanito Gomez-Jorginho (rigore all’87’, fallo su Cacia del sullodato espulso) e Siligardi-Pazzini. Il 25 gennaio 2015, invece, la risolve il Conejto Saviola.

TRE TERNI SECCHI. Dea non da carniere particolarmente pingue nella città di Romeo e Giulietta, dove comunque per tre volte è riuscita a calare il tris secco senza mai riuscire a fare di meglio. Dal più vicino – sono però 32 anni… – al più remoto, che fu anche il primo, ecco la tripletta di Aldo Cantarutti del 23 marzo 1986 (nel secondo video qui sotto) e le due scorpacciate in B, categoria che è stata teatro di 36 scontri di campionato su 73 fra le due squadre: il 19 aprile 1959 col doppiettista Sergio Pensotti e lo stezzanese Arturo Gentili, e infine il 18 ottobre 1931 (47′ e 59′ Sanero, 57′ Bedetti).

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Rubriche