Resta in contatto

Rubriche

L’album dei ricordi – Torino, solo 4 dispiaceri a Bergamo in 20 anni

Rolly Bianchi: un paio di dispiaceri all'Atalanta nella manita del 2012

Bilancio in parità sotto le Mura Venete: la vittoria dello scorso campionato sulle ali del fenomeno Kessie. Ma fa più rumore la manita nel 2012 di un poker di ex…

Quella tra nerazzurri e granata è una partita ricca di storia e dal grande fascino. E non solo perché all’Atalanta, a Bergamo, capitò di far inciampare il Grande Torino di Mazzola e Loik nella rincorsa al primo e al secondo di cinque scudetti di fila: il 20 dicembre del ’42 (allenatori Janos Nehadoma e Andras Kuttik) segnò Valerio Cassani al 47′, nel Girone Alta Italia del secondo dopoguerra (17 marzo ’46, Luisito Monti e Luigi Ferrero) Walter Del Medico a 7 dal novantesimo. E sarebbe troppo comodo, con lo scontro diretto alle soglie in vantaggio di classifica (52 a 47) e dal sapore di Europa League, ricamare sul 2-1 in rimonta dell’11 settembre 2016, con Franck Kessie (4 in 3 partite) a fissare lo score dagli 11 metri (contatto De Silvestri-Gomez) dopo il botta e risposta Falque-Masiello.

TORO, TRE INCORNATE IN UN DECENNIO. Giusto ricordare anche le battute d’arresto (19 sotto le Mura, al pari dei successi, su 58 partite: 62 gol a 60 per gli ospiti), soprattutto perché nell’ultimo decennio si sono contate sulle dita di una mano. Dalla più recente riavvolgendo il nastro, l’acuto di Bovo il 22 novembre 2015 (Edy Reja contro Giampiero Ventura), il 2-1 del 4 aprile dello stesso anno (20′ Quagliarella, 39′ Glik, 74′ Pinilla con la chilena su piazzato di Moralez) e l’umiliante manita del poker di ex (Basha in panchina, Brighi e Cerci in campo) il 30 settembre 2012 (Stefano Colantuono mister): Denis illude al 28′ di testa su palla dentro di Cazzola, Rolando Bianchi spiana la strada al più ampio bottino pieno esterno nello scontro diretto su rigore (38′, mani di Bonaventura su D’Ambrosio) ripetendosi al 76′ in contropiede dopo Gazzi, Stevanovic e D’Ambrosio.

LORIA NEL BENE E NEL MALE. I ko atalantini salgono a 4 considerando l’ultimo ventennio, in cui sono riusciti a prevalere 6 volte su 14. Il primo del nuovo secolo, il 26 novembre del 2006, quando Rivalta (78′) devia in porta una loffia di Rosina, che poi bissa (88′) in assolo prima della correzione di testa di Simone Loria sulla punizione di Tissone. La stagione precedente, in serie B (Gianni De Biasi l’allenatore altrui), l’acrobatico difensore centrale scuola Juve l’aveva in pratica risolta raddoppiando con un cabezazo dei suoi all’incrocio (assist di Antonio Bernardini da calcio franco) al 10′ della ripresa dopo il vantaggio dal dischetto di Nicola Ventola al 19′ (mani di Ungari su angolo del Professore): inutile, al 62′, la zampata di Fantini su tiro di Stellone.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da Rubriche