Resta in contatto

Rubriche

L’album dei ricordi – Il tris al Genoa, che nostalgia di Kurtic…

Jasmin Kurtic, protagonista dell'ultimo successo in casa col Genoa

Fra le mura amiche Atalanta in vantaggio sul Grifone, con lo sloveno protagonista l’ultima volta. Ma occhio a Bertolacci, habitué del gol anti nerazzurro

Si piazzava tra le linee a pressare ossessivamente il portatore di palla e poi hop, quando ce l’avevano i suoi eccolo allargarsi o inserirsi o metterla con voluttà. Fa un po’ strano parlare di Jasmin Kurtic coi verbi all’imperfetto, anche perché il prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza della Spal è ancora fresco degli spifferi del mercato di gennaio. Ma dovendo citare l’ultimo precedente a Bergamo fra Atalanta e Genoa il pensiero torna all’arma tattica estratta dal cilindro di Gian Piero Gasperini, doppiettista (assist di Gagliardini e Petagna) col Papu Gomez (leggi secondo nome) come ciliegina sulla torta del tris del 30 ottobre 2016.

OCCHIO A BERTOLACCI. Il centrocampista ospite Andrea Bertolacci (poker alla Dea in carriera) è indubbiamente l’uomo da tenere d’occhio. E non solo perché a segno nel 2-1 nerazzurro a campi invertiti il 12 dicembre scorso, primo successo fuori casa della banda del Gasp in stagione: il romano è stato protagonista, con l’assist per l’1-1 di Pavoletti e il 2-1 personale con un gran sinistro, dell’ultimo di 15 bottini pieni genoani (20 atalantini, 14 pari, 55 reti a 45, compresi A, B, Coppa Italia e girone Alta Italia ’45/’46) sotto le Mura, un 4-1 con il rigorista Pinilla a illudere completato da un doppio Falque il 17 maggio 2015.

KO ANCHE CON DELNERI. Quello era ancora il Vecchio Balordo by Gasperini (contro Edy Reja), capace di replicare l’impresa (Dzemaili 79′, Pavoletti 81′) il 10 gennaio 2016, ma Bertolacci l’aveva insaccata tumida già prima. Con Gigi Delneri in panca, a proposito di ex: 25 novembre 2012, mancino al 39′ e Stefano Colantuono a picco. Del Cola, però, anche la vittoria casalinga number one dalla risalita cadetta, firmata Guido Marilungo il 15 febbraio 2012 su cabaret di German Denis a 12 dal novantesimo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da Rubriche