Resta in contatto

Approfondimenti

Atalanta, avanti con Gasperini? Sì, ma a determinate condizioni

La società di Percassi inizia a guardare verso la prossima stagione. Con una domanda fondamentale: chi sarà l’allenatore?

Al termine del campionato mancano due giornate, con l’Atalanta ancora in corsa per un posto nella prossima Europa League. Ma nel frattempo si inizia già a pensare al futuro, al calciomercato e alla stagione che verrà. Con una domanda fondamentale: Gian Piero Gasperini sarà ancora in panchina?

La risposta è sì, ma ad alcune condizioni. Secondo quanto raccolto da CalcioAtalanta, a Bergamo l’ex allenatore del Genoa sta bene, si sente amato dalla città e dall’ambiente come a pochi altri è successo. Qualsiasi offerta è stata rifiutata, Gasp vuole continuare il progetto iniziato nella scorsa stagione, per un’Atalanta che segue il modello dell’Athletic Bilbao.

Con la società c’è un rapporto di stima e fiducia reciproca, anche se nelle ultime due sessioni di calciomercato si sono create delle situazioni di disagio.

Insomma, per Gasperini si deve lavorare tutti insieme per un obiettivo chiaro e comune. Può essere anche una semplice salvezza, basta che venga scritto nero su bianco fin dall’inizio. Un segnale alla società: le cessioni non vanno escluse, sono fisiologiche per un club come l’Atalanta.

Ma servono rinforzi se si vuole tenere alta l’asticella, perché secondo l’allenatore nerazzurro questa squadra può puntare anche alla Champions League. Ma, come detto, solo se si rema tutti verso un’unica direzione. Società, allenatore, squadra e tifosi. Perché a Bergamo nessuno vuole smettere di sognare.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Dante
Dante
2 anni fa

Gasperini primo super acquisto in caso di riconferma poi si fa quello che dice lui entro i limiti economici della società

Giovanni rottoli
Giovanni rottoli
2 anni fa
Su dindu
Su dindu
2 anni fa

Caro presidente credo che ogni singolo tifoso dell’Atalanta ti riconosca il merito di aver creato un sogno… ma sappi che lo stesso ti riterrà unico responsabile qual ora lo distruggessi con politiche a senso unico e ricordati che i tifosi sono parte integrante della società contribuendo in gran parte alla sua rispettabilitá

Alberto Ubiali
Alberto Ubiali
2 anni fa

Gasperini l’uomo giusto per portare la Dea a livelli altissimi.
Sempre Gasperini

GIORGIO
GIORGIO
2 anni fa

Un sogno …. siamo sinceri , quanti 4 anni fa pensavano a una cosa del genere, pochi, ora grazie al presidente e alla società si è raggiunto un livello di alta classifica .l’allenatore ha i suoi meriti , senza ombra di dubbio , nel tirare fuori il meglio nei giovani ma la società speso quindi da ambo le parti fermatevi e riflettete , dove vogliamo andare , arrivare ? le risorse ci sono lo stadio c’è quindi fora tutta e AVANTI COSI

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Grande Marino, ti ammiro tantissimo , non solo come giocatore, ma anche come persona. Osvaldo G."
valter bonacina

Valter Bonacina

Ultimo commento: "Un vero tifoso della Dea sa perfettamente che si chiama "V"alter !!!"
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Un grande, al momento con un po di anni in meno sarebbe ideale per la DEA"

Zampagna contro il calcio moderno: “Troppo veloce, poco talento”

Ultimo commento: "Ma come poco talento?!?!?!?"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Il calcio,commentava in modo giocoso sorriso sempre in viso"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti