Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Caldara: “Sì, con il Milan mi è scesa qualche lacrima”

Il difensore centrale nerazzurro torna a parlare della sua ultima partita giocata all’Atleti Azzurri d’Italia

L’ultima partita a Bergamo, emozionante. Anche qualche lacrima per Mattia Caldara nel momento in cui ha dovuto salutare coloro che per due stagioni sono stati i suoi tifosi. Lasciare l’Atalanta non è facile, soprattutto se ci sei cresciuto fin da bambino.

Il difensore centrale di proprietà della Juventus lo ha ripetuto ieri sera a Crema, in occasione della serata inaugurale del Trofeo Dossena: “Sì, mi è scesa qualche lacrima – ha ammesso, come riporta La Gazzetta dello Sport – in città mi hanno cullato quando ero piccolo, qui sono stato quindici anni e speravo di regalargli una vittoria”.

Ora il bianconero: “Sarà un salto molto importante, spero di farmi trovare pronto, ma non mi sento di fare promesse ai tifosi. Nazionale? E’ il sogno di tutti i bambini”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News