Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Primavera ko col Novara senza Barrow

atalanta primavera

Gambiano tenuto a riposo nell’amichevole contro gli azzurri di Primavera 2. Buon allenamento in vista delle Final Four di giugno: a segno Colpani, nel finale pareggio sfiorato

Barrow non c’è, Bastoni e Melegoni sì per togliere la polvere lasciata dalla panchina dei big in vista delle Final Four, la Primavera dell’Atalanta un po’ meno. E difatti ad Azzano San Paolo è il Novara ad avere la meglio nella sgambata non ufficiale disputata davanti al pubblico amico nell’ambito del calendario di Sport in Festa, con il vice allenatore Gianpaolo Bellini a premiare nell’intervallo le squadre protagoniste del triangolare Special. Piemontesi inaspettatamente in vantaggio al 2′ con una lunga discesa per vie centrali di Nardi culminata nel rasoeterra alla destra di Carnesecchi, mentre di là Bove (3′) chiude in angolo sulla combinazione Melegoni-Kulusevski-Colpani e a ruota Marricchi compie il miracolo alzando sopra il montante la svettata di Del Prato sul tiro dalla bandierina di Bolis. Il legno stoppa il possibile bis ospite di Stoppa, allargatosi forse troppo sul filtrante di Fonseca. Al 12′ Colpani sorprende da fuori il portiere altrui sul suo palo per l’1-1, ma l’interno di Giacomo Gattuso ha la tigna giusta e, dopo aver impegnato il numero 1 di casa (13′), serve dal corner sinistro la testa a fil di traversa di Bellich per il nuovo vantaggio.

Nel primo tempo pericolosi anche Salucci (23′) e Bove, il cui sinistro (25′) imbeccato da Stoppa viene salvato di piede da Carnesecchi, poi Massimo Brambilla inserisce Zortea per Bolis promuovendo a playmaker il figlio d’arte rimasto in campo. L’autore del temporaneo 1-1 imbecca Latte a tre dalla pausa, l’ivoriano calcia al volo alle stelle. Via alla ripresa. All’11’ il Novara, costretto paradossalmente a ripartire come Berretti dopo la retrocessione in C della prima squadra a dispetto della vittoria nel girone A del campionato Primavera 2, sfiora il tris con Vai dal limite (centrale), sbattendo poi sul 2001 Gelmi (riserva dell’Italia Under 17 vicecampione d’Europa) al quarto d’ora con la girata di Penna sul servizio dalla mancina di Carrara. Stesso pericolo e medesimo salvataggio sul piazzato al 19′ di Fonseca, mentre la Baby Dea non va oltre un’elevazione larga di Salvi sull’angolo di seconda di Melegoni dalla destra e il taglio sempre con la fronte di Elia (alto) alla mezzora servito dall’azzanese dall’altra parte. L’enfant-du-pays si fa dire di no da Ragone (33′), il dodicesimo nemico la toglie dalla testa di Salvi al 2′ di recupero sull’ultimo angolo.

Atalanta – Novara 1-2 (1-2)
ATALANTA (4-3-3): Carnesecchi (1′ st Gelmi); Del Prato, Alari, Bastoni (21′ st Salvi), Migliorelli (21′ st Carminati); Melegoni, Bolis (cap., 30′ pt Zortea), Colpani (11′ st Chiossi); Elia, Kulusevski, Latte (1′ st Nivokazi). All.: Massimo Brambilla.
NOVARA (3-4-1-2): Marricchi (25′ st Ragone); Zacchi (28′ st Fido), Bellich (25′ st De Vitis), Bove (cap.); Katuma (35′ st Bruni), Nardi (28′ st Caputo), Fonseca (20′ st Campus), Carrara; Cordea (5′ st Kyeremateng); Stoppa (12′ st Penna), Salucci (5′ st Vai). All.: Giacomo Gattuso.
RETI: 2′ pt Nardi (N), 12′ pt Colpani (A), 21′ pt Bellich (N).
Note: corner 10-8, recupero 1′ e 3′.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News