Resta in contatto

Approfondimenti

L’identikit di FC Banants e FK Sarajevo: non chiamatele squadre materasso

europa league

La squadra armena ha vinto lo scudetto nel 2017, quella bosniaca ha sfiorato la fase a giorni di Champions League nel 2014

FC Banants e FK Sarajevo sono nomi che diranno poco agli appassionati di calcio e probabilmente ancora meno ai mitosi dell’Atalanta che mai si è vista costretta ad affrontare queste formazioni. Allora vediamo un po’ chi sono le possibili rivali dei nerazzurri nel secondo turno dei preliminari di Europa League.

FC Banants. Il Bananc’ Fowtbolayin Akowmb, noto anche come Banants è una società calcistica armena con sede nella capitale Erevan che gioca nella Premier League armena. La squadra venne fondata nel 1992 nella città di Abovyan e partecipò alla massima serie del campionato armeno, conquistando anche una Coppa d’Armenia nel 1992 (successo poi replicato nel 2007). Nel 1995 la squadra si trasferì nella capitale Yerevan. Nel 2003 il Banants sigla un accordo per la fusione con lo Spartak Erevan, società anch’essa di proprietà di Sargis Israelyan e che negli ultimi mesi del 2002 ebbe anche l’occasione di giocare un turno preliminare di Coppa Uefa. Il nome è rimasto perché si decise di adottare il nome della squadra meglio classificata nel campionato 2002. Per un punto (50 contro 49), ad avere la meglio è stato appunto il Banants. Dopo la fusione, i migliori calciatori dello Spartak sono stati inseriti nella rosa del Banants e la squadra dello Spartak è diventata una sorta di settore giovanile, cambiando in breve tempo il nome in Banants-2. La fusione ha dato nuovo slancio al Banants, che inizia a stazionare costantemente nelle posizioni di alta classifica e conquistare, nel maggio del 2014 il primo scudetto della sua storia. Nel palmares del club ci sono anche tre Coppa d’Armenia (1992, 2007, 2015-2016) e una Supercoppa d’Armenia (2014).

FK Sarajevo. Il Fudbalski klub Sarajevo, noto semplicemente come Sarajevo, è una società calcistica bosniaca con sede nella città di Sarajevo, capitale della Bosnia. Fondato il 24 ottobre 1946, era uno dei club bosniaci di maggiore successo nel campionato jugoslavo, che conquistò per due volte. Attualmente milita nella massima divisione bosniaca, di cui è uno dei club più titolati. La società, infatti,  si posiziona al sesto posto nella classifica perpetua della Prva Liga Jugoslava. il club vanta anche una partecipazione ai preliminari di Champions League nella stagione, riuscendo ad arrivare fino al terzo ed ultimo turno preliminare, dove su sconfitto dalla Dinamo di Kiev. Nella bacheca del Sarajevo ci sono due campionato jugoslavi (1966-1967, 1984-1985), una Savezna liga (1948-1949), tre campionato bosniaci (1998-1999, 2006-2007, 2014-2015), cinque Kup Bosne i Hercegovine (1996-1997, 1997-1998, 2001-2002, 2004-2005, 2013-2014) e una Supercoppa di Bosnia (1997).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Ogni anno si vendono giovani emergenti e si acquistano talenti non ancora sbocciati ...."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "è ancora sicuro di ciò che ha scritto, ora che siamo all'ultima partita di campionato?"
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Non basta Boga per comporre una formazione vincente,bisogna acquistare giocatori piu' forti e veterani dalle squadre piu' forti ."

Var e arbitri, che gran rottura. Come dovrebbe comportarsi l’Atalanta?

Ultimo commento: "Giuseppe Elia con tutto il rispetto che si merita una turca. “: VAI A CAGARE”"

Altro da Approfondimenti