Resta in contatto

News

La Dea paga cara l’eliminazione: dieci milioni di euro in meno

Il Papu Gomez si dispera: niente Europa League per quest'anno

Qualcosa ha ottenuto dai preliminari, ma non certo la cifra della scorsa stagione

Fino a qualche mese fa il dibattito sulla convenienza o meno per le squadre italiane di partecipare al girone di Europa League era acceso più che mai: Milan e Inter in primis avevano espresso qualche riserva in merito, ma ora le cose sono cambiate. I nerazzurri di Milano sono qualificati in Champions, mentre i rossoneri, dopo il rischio esclusione corso per i guai finanziari, sono ben contenti di giocare le competizioni internazionali il prossimo 20 settembre.

EUROPA SI. La stanchezza e lo “spreco” di energie per il campionato è un problema che non preoccupa più viste le ampie rose a disposizione delle squadre e il valore con cui nell’ultimo anno le italiane hanno fronteggiato rivali di un certo spicco, che contribuito ad innalzare notevolmente il prestigio delle quinte e seste in classifica. Ultima, ma non per importanza, la questione economica: non è indifferente la somma che entra nelle casse dei club a seguito di ogni vittoria e passaggio di turno.

AL VERDE. Purtroppo per il portafoglio di Percassi, non succederà più all’Atalanta, la cui eliminazione vale ben 10 milioni di euro. L’edizione odierna de Il Corriere della Sera – Bergamo è tornata sul KO ai rigori dell’Atalanta a Copenaghen, analizzando la perdita pecuniaria della Dea fuori dall’Europa ancora prima di esserci entrata: sono appunto dieci milioni rotondi che la società bergamasca non avrà più nelle proprie casse, contrariamente allo scorso anno. Una cifra cospicua, ma non tutto è perduto: grazie ai preliminari sono stati incassati almeno 840 mila euro.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News