Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

L’album dei ricordi – Il Cagliari, Padoin e la legge dell’ex

Gol del bis per il centrocampista friulano nell’ultimo precedente diretto sotto le Mura. In una scia con molti doppi ex protagonisti, solo altri due avevano castigato i vecchi compagni a Bergamo

Non solo Padoin. 30 dicembre 2017 ai piedi della Maresana: Pavoletti – angolo di Luca Cigarini, guarda un po’ – l’ha già incornata nel sacco, lui invece l’appoggia di mancino sfruttando il misunderstanding tra Gollini e Spinazzola. Inutile l’acuto del Papu nel finale. Atalanta 1, Cagliari 2, bottino pieno che i portacolori di Casteddu avrebbero strappato anche in casa all’ultima giornata. Il bis di Simone da Gemona del Friuli, il gioiello da della cantera divenuto grande in prima squadra con Delneri e poi Colantuono prima di spiccare il grande salto nella Juve, è soltanto la coda della scia non cortissima di ex e futuri ex capaci di metterla nella sfida allo stadio di Bergamo che stavolta coincide col Sunday Night della serie A.

LORIA, L’EROE DEI DUE MONDI. Simone Loria ha all’attivo l’impresa rarissima di essere andato a segno su ambo i fronti. Unica, ove si considerino le sole gare disputate quassù. Cominciando in rossoblù, in serie B, col gol a metà fra quelli di Marcolini e Budan nel 2-1 nerazzurro il 27 settembre 2003 ripetendosi pure al “Sant’Elia” nel 5-1 sardo (Saudati per i Mandorlini-boys, poi tornati nella massima serie). L’annata successiva, ancora a referto nel 2-2 del 23 ottobre 2004, il provvisorio vantaggio in rimonta dopo il botta e risposta tra Pazzini ed Esposito. Cambiata casacca, riecco le buone abitudini da difensore-bomber, aprendo le danze nel 3-3 sotto le Mura del 25 ottobre 2006: di là realizzano la faccia nota Antonino D’Agostino, bergamasco onorario la stagione precedente e poi tornato brevemente nel 2008, e Paolo Bianco, che sarebbe approdato nella Città dei Mille nell’estate 2009, oltre a Suazo su rigore (contatto Talamonti-D’Agostino); di qua la raddrizzano Ventola e Doni.

PINIGOL, LA VENDETTA. Il terzo e ultimo vendicatore nei confronti di quello che era stato il suo spogliatoio è Mauricio Pinilla, genio e sregolatezza, anch’egli con palloni in porta nel palmarès con ambo le casacche ma a Bergamo solo con l’Atalanta contro il Cagliari. Il primo aprile 2012 era stato fra i protagonisti del 2-0 casalingo dei Ficcadenti-boys, il primo febbraio 2015 la risolse al 94′ a maglia invertita in mezza rovesciata nella sfida tra il Cola (esonerato a favore di Reja di lì a poco) e Zola: prima di lui, apripista di Biava di testa e pari di Dessena.

GOLEADOR SU UN SOLO FRONTE. Nella pletora dei doppi ex c’è invece chi ha timbrato il cartellino su un fronte soltanto. Ma non al veleno, non per una rivalsa anche solo sportiva. Tenendo conto ovviamente delle sole partite al vecchio (ormai ex) “Comunale”. Da atalantini e futuri cagliaritani, Gerry Hitchens, il match winner del 27 febbraio 1966. Adriano Novellini, nell’1-2 del 18 maggio ’69. Tre volte con un poker complessivo per Domenico Morfeo: in Coppa Italia, nel ritorno dei quarti (4-2) del 14 dicembre ’95 del doppiettista Sandro Tovalieri, un altro nella lista speciale; in campionato, nel 3-0 del 14 aprile ’96 e un paio, il secondo dal dischetto, nel 4-1 del 26 gennaio ’97. Da cagliaritano a Bergamo, José Oscar Herrera, risolutore il 27 ottobre del 1991, penultima affermazione ospite nella storia del confronto: avrebbe replicato la prodezza al “Sant’Elia” nel ritorno del secondo turno di Coppa Italia il 31 agosto 1994. Da cagliaritani a Cagliari, anche Massimiliano Cappioli, Antonio Langella e il doppio Marco Borriello, quella sì una vendetta servita fredda, nella prima stagione di Gasperini. Ma questa è un’altra storia.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Rubriche