Resta in contatto

News

Papu Gomez: “Non credo ai contraccolpi psicologici. Dobbiamo ripartire”

gomez frosinone

Il capitano: “Attenzione ai tanti ex della Spal. Avranno motivazioni extra. il futuro? Ora punto i 50 gol con l’Atalanta. Quando smetterò farò l’agente”

Papu Gomez scuote l’Atalanta in vista del ritorno in campo, lunedì sera contro la Spal. Per tornare a puntare a traguardi ambiziosi, i nerazzurri dovranno ritrovare gioco e concretezza, tutto quello che è mancato contro il Cagliari, ma guai a parlare al capitano di contraccolpi psicologici. “In Danimarca non abbiamo fatto gol nonostante le occasioni create. Mi riferisco soprattutto alla gara di andata. Ma anche al ritorno: basta ricordare il mio palo su punizione o le parate su Pasalic. Il calcio è così. Ci sono giorni in cui segni 8 reti al Sarajevo, 4 all’Haifa o 3 alla Roma, altre in cui il portiere non lascia passare nulla – ha detto al Corriere Bergamo – La delusione piano piano se ne sta andando, ma dispiace soprattutto per i tifosi e per la società che quest’anno ha fatto un grande sforzo sul mercato. La sconfitta col Cagliari per me non è figlia dell’eliminazione. Non credo ai contraccolpi psicologici. Contro i sardi è stata una partita strana perché hanno trovato un gol casuale appena prima dell’intervallo. Poi si sono chiusi dietro ed è stata dura. Oramai negli ultimi due anni chi arriva a Bergamo si mette in trincea per ripartire. Comunque è stata l’unica sconfitta in nove match. E il campionato è appena iniziato“.

GLI OBIETTIVI IN NERAZZURRO. “Vorrei raggiungere i 50 gol con l’Atalanta. Ne mancano 11, speriamo. Io sto bene, ho svolto un ritiro perfetto e infatti ho sempre giocato. Lo si vede anche dall’esterno, perché punto l’uomo trecento volte a partita. Durante la pausa per la Nazionale ho lavorato molto“.

SUL FUTURO. “Non voglio tornare in patria per terminare la carriera. In Europa sto bene e vorrei trasferire qui i genitori e mio fratello minore. Su quello che farò, molto probabilmente vorrei rimanere nel mondo del calcio, magari diventare procuratore o commentatore televisivo. Allenatore? Forse nelle giovanili”.

ATTENZIONE ALLA SPAL. “Ci sono tanti ex e questa sarà un problema per noi perché avranno motivazioni extra, vorranno dimostrare che le loro cessioni sono state un errore“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News