Resta in contatto

News

Passaggi e tiri, le ragioni dell’involuzione nerazzurra

Gomez nell'unico tiro in porta contro la Spal: troppo basso sul campo per prendersi palla

Gli assi preferenziali di passaggio e l’indice di pericolosità dei tiri nel Monday Night contro la Spal sono rivelatori di un gioco monotono e senza sbocchi

Gosens schiacciato su Freuler anziché usare la riga laterale come riferimento, il Papu Gomez troppo basso sul campo alla ricerca della sfera, squadra allungata nella ripresa alla ricerca del recupero e posizione media di Ilicic (finale a sinistra con Barrow a destra) accentrata. L’analisi de L’Eco di Bergamo della mappa dei passaggi dell’Atalanta lunedì sera contro la Spal trova qualche risposta alle domande sui perché di una sconfitta senza appello.

ASSI PREFERENZIALI. L’esterno sinistro tedesco e l’interno svizzero si sono passati la palla ben 20 volte, 11 dal primo al secondo. Quest’ultimo è stato il giocatore con cui il Papu ha dialogato di preferenza (15), mentre l’asse Toloi-Zapata (il centravanti, nello schema di Gasperini, punta il vertice destro con l’argentino a partire da mancina).

DIFENSORI CHE IMPOSTANO. La palma dei passaggi tentati spetta ad Andrea Masiello e Rafael Toloi, i due centrali esterni: 54 a cranio, solo che al viareggino ne sono riusciti un paio in più (48 a 46).

POSSESSO ALTERNO. Il 57 per cento medio di possesso palla ha rivelato comunque delle falle. 60 nei primi minuti, ma 40 nell’ultimo quarto del primo tempo. Al rientro dal tunnel, invece, il forcing per cercare di recuperare ha determinato l’oscillazione tra il 59 e il 68.

TIRI POCO CENTRATI. 12 conclusioni verso lo specchio, di cui solo 1 in porta (Gomez, sinistro nel primo tempo bloccato da Gomis), sono sotto di 2 rispetto alla media stagionale. La pericolosità dei tiri, valutata in base alla percentuale di probabilità che finiscano in rete (expected goal), è anch’essa rivelatrice di un disagio: nel 2017-2018 era dell’1,84 (chances costruite per quasi 2 gol a match, insomma), l’altro ieri a Ferrara 1,23, col Cagliari prima della sosta addirittura 0,65.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News