Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “L’Europa non deve condizionare la squadra”

gasperini

L’allenatore dell’Atalanta in conferenza stampa: “Sono out Masiello e Reca, va riportato Ilicic alla migliore condizione”

Una partita da provare a vincere, anche su un campo difficile. L’Atalanta ospite della Fiorentina con l’obiettivo di centrare il terzo risultato utile consecutivo e, magari, tornare alla vittoria che manca dalla sfida alla prima giornata col Frosinone. Ne ha parlato Gian Piero Gasperini in conferenza stampa:

La Fiorentina. “In casa ha fatto tanti gol e il suo valore è determinato dalle sue prestazioni, non solo degli attaccanti ma di tutta la squadra”.

La classifica. “Se abbiamo perso dei punti è stato con Cagliari e Spal, non con Milan e Torino. Adesso ci misuriamo con questa squadra forte: un test per misurare forza e condizione”.

Il fattore campo. “Preferirei sempre giocare in casa perché il fattore campo è importante, ma abbiamo mostrato sempre buona personalità anche se in trasferta. In questo momento i viola sono l’avversario più difficile”.

Gli indisponibili. “Sono fuori soltanto Masiello e Reca, mentre Ilicic è da riportare alla migliore condizione, perché finora non ci siamo ancora riusciti. Opteremo per un altro tipo di preparazione: a parte col Milan, a Ferrara e contro il Torino Josip con le sue prestazioni ci è stato più di peso che di aiuto”.

La testa. “Ho visto un recupero di fiducia da parte del collettivo nel secondo tempo col Milan e mercoledì sera contro il Torino, dove la voglia di vincere c’è stata. Il gruppo si sta consolidando”.

L’Europa League. “Quest’anno non si fa altro che parlare di Europa, ma non dev’essere un condizionamento per la squadra. In questa fase nessuno in campionato può porsi obiettivi”.

Gli impegni. “Mercoledì non abbiamo risentito dell’infrasettimanale tre giorni dopo San Siro, stavolta per preparare la gara di Firenze abbiamo avuto un giorno in più”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News