Resta in contatto

News

I viola: quanti bomber al “Franchi”!

Dieci reti realizzate nelle tre partite casalinghe, distribuite fra sei giocatori: davanti al pubblico amico la potenza di fuoco dei Pioli-boys è inarrestabile

Una sporca decina nelle tre partite davanti al pubblico amico, distribuita addirittura fra sei giocatori diversi. L’edizione odierna di Stadio mette in rilievo la potenza di fuoco della Fiorentina, una vera e propria squadra di bomber nei tre reparti quando gioca allo stadio “Artemio Franchi”.

NESSUNO IN CASA COME LA VIOLA. In serie A nemmeno la Juventus di CR7 (a quota 6; Sassuolo e Roma sono a 9, il Napoli a 7) ha segnato tanto nelle partite casalinghe. Fin qui, da sfracelli: nel 6-1 al Chievo, Milenkovic, Gerson, doppio Benassi, Chiesa e Simeone; ancora l’interno ex Torino nell’1-0 all’Udinese, tris alla Spal firmato Pjaca-Milenkovic-Chiesa.

LA MIGLIOR DIFESA? L’ATTACCO. Posto che con 1 solo pallone raccolto nella propria porta quella dei viola è la miglior difesa in casa insieme a Juve, Genoa e Atalanta, è proprio la fase offensiva a impressionare. Una squadra che spesso colpisce abbastanza presto il nemico: “La natura tecnica della Fiorentina è attaccare cercando il gol – il parere del club manager Giancarlo Antognoni -. Il nostro modo di essere e il nostro marchio: sappiamo di essere un bel gruppo”.

LE CIFRE. Nelle ultime 6 gare interne i toscani hanno segnato 16 reti, facendo virgola solo col Cagliari nel maggio scorso. Una media di 2,6 ad allacciata di scarpe. Giovanni Simeone, infine, dopo aver segnato alla Samp cerca di bucare la porta dell’unica altra squadra affrontata a cui non l’ha mai fatto: l’Atalanta.

QUANDO SI USA LA TESTA. Quella di Pioli è la compagine che al pari del Sassuolo ha trovato più gol di testa. Coi Mussi ci ha pensato Benassi su cross di Simeone, quindi il Cholito in casa della Samp su traversone di Biraghi e infine Milenkovic alla Spal su angolo di Veretout.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News