Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La supremazia nel gioco mostrata a Firenze la ricetta per tornare a vincere

La coda del match di Firenze lascia anche note positive. Per buoni tratti di gara l’Atalanta ha messo in difficoltà i viola

Le polemiche arbitrali e la sconfitta maturata al “Franchi” hanno abbastanza annerito il pomeriggio atalantino in quel di Firenze.
Tuttavia resta un aspetto- tutt’altro che irrilevante- molto positivo in eredità dal match di ieri.
L’Atalanta, infatti, è parsa assolutamente in controllo della gara, almeno fino al momento del gol dell’1-0 maturato poco dopo il quarto d’ora della ripresa.

Per larghi tratti del match la stessa Fiorentina, tra le più positive realtà del campionato in questo primo scorcio di stagione, è parsa in difficoltà di fronte al pressing alto portato da Gomez e compagni.
Fisicamente non c’è stato quasi paragone: rispetto ai viola erano i nerazzurri (ieri in maglia bianca) ad avere la “gamba” migliore, con quel Freuler trequartista che ha mosso più di un’insidia a un comunque positivo Veretout.

L’allarme ora è legato ad un gol che sembra essere latitante nel vocabolario degli uomini di Gasperini. La vittoria manca dal 20 agosto e, come anche oggi ha dichiarato il patron Percassi, per vincere nel calcio è necessario buttarla dentro.
Un concetto scontato e banale, che va però ancor di più a far luce sul non semplice momento dell’Atalanta.

Risultato a parte, però, la prova di Firenze può avere più di una chiave di lettura positiva.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News