Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

L’Empoli: una pericolante, ma quanti nazionali…

zajc

La neopromossa toscana è in apparente difficoltà, ma nelle sue file annovera parecchi giocatori che si tengono ben stretta la bandiera della propria rappresentativa

L’ultimo, in ordine di tempo, è stato Jacob Rasmussen, in campo martedì con l’Under 21 della Danimarca ko in casa (5-1) con l’Inghilterra nell’amichevole in vista dell’Europeo di categoria. Ma la lista dei nazionali dell’Empoli, avversario dell’Atalanta alla ripresa del campionato, è davvero lunghetta. E non farebbe certo pensare a una squadra in piena bagarre salvezza, appaiata a quota 9 all’Udinese su cui però è in vantaggio nella classifica avulsa, avendola battuta 2-1 in casa alle soglie della sosta. Quartultimo posto col baratro sotto i piedi, insomma.

L’AMICO DI BERISHA. Anche Frederic Veseli è stato impegnato nell’ultimo giorno utile per le rappresentative di bandiera (giovanili di fascia bassa escluse). Il terzino albanese è uno dei non pochi volti empolesi ben noti a Zingonia, visto che ieri sera a Elbasan contro il Galles (1-0) s’è smazzato il full time al pari del portierone nerazzurro Etrit Berisha. Per i due anche la disfatta del sabato prima con la Scozia (4-0).

L’AMICO DI ILICIC. Miha Zajc, trequartista degli azzurri toscani, lunedì 19 novembre è stato il protagonista del pari in Bulgaria in Nations League della Slovenia. Un preciso destro nell’angolino alla mezzora della ripresa, ad appena 7 minuti dallo svantaggio firmato Ivanov. Josip Ilicic della nazionale di Benedicic è un moloch, Zajc in campionato ha già bucato Frosinone e Udinese. Contro la Norvegia, il venerdì prima, con Josip assente perché espulso contro Cipro, 69 giri di lancetta per i dirimpettaio del 25 novembre al “Castellani”.

MARCEL, BUCHEL LA PORTA. A segno, sempre lunedì, anche il centrocampista Marcel Buchel, autore del temporaneo 1-1 (una botta a scendere di sinistro) nel 2-2 a rincorsa del Liechtenstein contro l’Armenia, gara valida per il torneo nuovo di zecca del Vecchio Continente.

IL COMPARE DI LUCA E MATTEO. Antonino La Gumina, il puntero Under 21, è invece entrato all’unisono con Matteo Pessina (Luca Valzania in panchina fisso) al 70′ del friendly match di lunedì perso 2-1 dagli Azzurrini a Reggio Emilia con la Germania. Il mancino monzese ha rilevato Locatelli, il “nemico” domenicale Zaniolo. Part time (dal 62′) anche sei giorni or sono a Ferrara (al posto di Parigini) nel ko col medesimo score subìto dall’Inghilterra.

GLI ALTRI. Per Rade Krunic, un altro del reparto di mezzo di Iachini, 11 minuti e recupero giovedì 15 nell’occhiale con l’Austria valso la promozione della sua Bosnia nella Lega A di Nations League. Domenica 18, altri 62 minuti nell’amichevole persa per 1-0 con la Spagna, meno per il ghanese Afriyie Acquah, entrato al 59′ nel 2-0 all’Etiopia ad Addis Abeba per le qualificazioni alla Coppa d’Africa. Venerdì 16 è toccato all’attaccante Arnel Jakupovic, entrato al 61′ nelle qualificazioni agli Europei dell’Austria Under 21 con la Grecia (1-0) a Salonicco. Tra gli altri convocati, Ismael Bennacer nell’Algeria che ha vinto in Togo 4-1 e Nikola Pejovic, centrale difensivo serbo, nella sua Under 21 (1-0) con la Macedonia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News