Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Mozzanica calcio femminile

ESCLUSIVA – Sofia Colombo (AtalantaMozzanica): “Dobbiamo crescere”

sofia colombo

La giovane centrocampista nerazzurra si rivela sorpresa della costante presenza in campo e punta la prossima sfida con la Roma

La vittoria contro l’Orobica ha permesso all’AtalantaMozzanica di allontanarsi dal penultimo posto occupato in compartecipazione dall’altro club bergamasco e dal Pink Bari. E nelle fila nerazzurre milita anche Sofia Colombo, classe 2001 di Terno d’Isola che si sta ritagliando spazi importanti in questa stagione. “Ho iniziato a giocare a calcio in prima elementare – ricorda la giovane centrocampista che frequenta il liceo delle scienze umane –. Mi piacque subito e ho deciso di proseguire l’attività. I primi calci furono nelle squadre miste di Villa D’Adda e Monvico, poi sono passata al Mozzanica e sono 6-7 stagioni che milito lì“.

Questa è la sua prima stagione in serie A. Come si trova?
“Bene, c’è una bella aria e c’è l’occasione di imparare qualcosa da compagne più esperte che mi danno consigli per crescere. Inoltre c’è mister Ardito che è una persona che mi aiuta e mi dà tanta fiducia”.

Soprattutto perché gioca parecchio. Si aspettava di essere così presente in campo?
“No, ma sono contenta. Pensavo di giocare qualche spezzone ogni tanto è invece…”

Fra l’altro lei è anche nel giro delle nazionali giovanili.
“Anche questa non me l’aspettavo. Ho iniziato a giocare a calcio per divertirmi e mai avrei pensato a tutto questo. È stata tutta una piacevole sorpresa e ora che l’ho conquistata, non voglio perderla”.

Quali sono gli obiettivi futuri?
“Sicuramente dobbiamo fare più punti. Come squadra valiamo più di quanto abbiamo raccolto finora. Speriamo di riuscirci”.

Sabato incontrerete la Roma.
“Sarà un incontro difficile perché sono una buona squadra, ma se restiamo unite possiamo portare a casa qualcosa come è successo contro la Juventus”.

A proposito di Juventus, che emozioni ha provato nel giocare contro le bianconere?
“Bellissime. Anche perché già al nostro arrivo si respirava un’aria diversa, positiva. E andò bene”.

Ultima domanda. Fa il tifo per qualche squadra?
“Atalanta”.

Secondo lei dove può arrivare?
“Mi piace molto il gioco di Gasperini e sono curiosa di veder all’opera anche il “portiere-regista” che imposta l’azione. Secondo me questa squadra può arrivare lontano e l’Europa resta un traguardo raggiungibile”. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Mozzanica calcio femminile