Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasp ha un jolly: è il momento di Matteo Pessina

Un sostituto all’altezza di Ilicic non è facile da trovare, ma l’allenatore può contare sulla Primavera

Tutti i principali giornali sportivi oggi “si sono svegliati” con la notizia della pesantissima squalifica inflitta a Josip Ilicic. Tra stupore e commenti tecnici, in attesa dell’eventuale ricorso nerazzurro, il quesito che si pongono tutti gli addetti ai lavori è: “Chi giocherà al suo posto contro Napoli e Udinese?”. Anche TuttoSport, nell’edizione in edicola oggi, pensa a possibili alternative per Gian Piero Gasperini.

LACUNE TATTICHE. La prima e più immediata è quella di Mario Pasalic, subito accantonata però andando ad analizzare la sua deludentisssima prestazione contro l’Empoli. A questo punto verrebbe da pensare a Emiliano Rigoni, ma c’è un ma: l’argentino infatti ha mostrato evidenti lacune proprio nell’approccio tattico, quello su cui l’allenatore dell’Atalanta conta di più. Difficile che il tecnico di Grugliasco pensi a una nuova soluzione nello schema di gioco, più facile che schieri ancora Zapata davanti, con Gomez e un jolly dietro a dargli supporto. Una posizione che in passato era stata occupata da Hans Hateboer in fase avanzata, ma che lunedì potrebbe essere abbinata a un nome non del tutto nuovo.

POSTO A PESSINA. I tifosi infatti da un po’ di tempo chiedono a gran voce il ritorno in campo di Matteo Pessina,  il numero 22 che aveva stupito per il suo gioco nei preliminari e contro Frosinone e Roma e che ora potrebbe divenire il jolly che Gasperini cerca in sostituzione dello sloveno. L’occasione del giovane per stupire ancora e tornare in campo potrebbe quindi essere proprio contro il Napoli: un po’ come successe a certi Gagliardini e Caldara l’1 ottobre 2016…I partenopei portano bene per gli esordi nerazzurri.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News