Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ancora Bagni, sul Gasp: “Nessuno gioca come lui”

bologna-atalanta

L’elogio del tecnico atalantino da parte dell’ex centrocampista del Napoli: “Lo conosco come un perfezionista pazzesco, sa come fare risultato”

“L’Atalanta è una squadra d’alta classifica, come il Napoli. Ma Gasperini può fare sua la partita col suo gioco, che è esclusivo: spesso le azioni partono da Toloi, il centrale di destra”. L’intervista di Salvatore Bagni a L’Eco di Bergamo, esaurito il nucleo tematico dei cori e delle mani avanti di Ancelotti, si concentra sull’altro argomento all’ordine del giorno: l’allenatore di casa visto nell’ottica del confronto con un’altra scuola.

NESSUNO COME IL GASP. “Il gioco è l’arma delle squadre di Gasperini, con cui c’è conoscenza e stima reciproca – spiega l’ex centrocampista dei Ciucci di Maradona -. Si tratta di un perfezionista pazzesco: non perde occasione se può ottenere un risultato”.

ANCELOTTI E IL GASP. “Carlo ruota tutti gli elementi di volta in volta in base a un programma, ma sarà col Frosinone che farà riposare le star in vista dello scontro decisivo in coppa a Liverpool. Il Gasp deve passare sopra l’assenza della classe di Ilicic: Sartori gli ha costruito un organico importante”.

LO SPAURACCHIO NERAZZURRO. Insigne ha nelle corde la giocata decisiva, anche Mertens può incidere in una serata no. Ancelotti all’inizio puntava su Milik per la fisicità, ma il belga lo sta facendo ricredere a suon di prestazioni”.

CHI CONDUCE LE DANZE? “Quando attacca l’Atalanta, s’abbassa il Napoli e viceversa. I bergamaschi, senza l’eliminazione assurda di Copenaghen, sarebbero ancora in Europa League, e il ko di Empoli ci sta. E non pensino che dall’altra parte ci sia stanchezza per la Champions League: anzi, c’è terreno da recuperare dopo lo 0-0 col Chievo. Ancelotti deve ridurre le distanze dalla Juventus”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News