Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Atalanta-Napoli, LE PAGELLE NERAZZURRE – Gomez e Rigoni no, ok Zapata

Buona prestazione del colombiano, ma il supporting cast difetta della qualità dei fantasisti. Nemmeno la difesa convince: Masiello e Mancini in ritardo

Berisha 6: incolpevole sul fulmineo vantaggio, si oppone a un paio di mezze occasioni altrui come può. Non su quella decisiva.

Mancini 5,5: non ha il passo per chiudere sullo svantaggio, davanti prova a mordere da situazioni inattive. Non convince (44′ st Tumminello sv).

Palomino 6: nessuna responsabilità particolare, ma non sembra al meglio. Su Milik non è colpa sua se passano palle del genere dall’out, in più il polacco anticipa pure il viareggino.

Masiello 5,5: quando si ritrova Insigne sulla sua zolla non può fermarlo. Vedi episodio che rompe il ghiaccio, e lui non fende la banchisa dei suoi standard abituali.

Hateboer 6,5: Mario Rui per un tempo si rivela un muro quasi invalicabile, poi la sponda aerea per il Ternero che l’acciuffa. Stantuffa di slancio.

de Roon 6: solito compitino da frangiflutti davanti a brutti clienti come Allan e Hamsik, che però qualche volta perde per strada.

Freuler 6: dei due in mediana è quello che si concede più proiezioni offensive, ma in geometria il lunedì sera non gli dice benissimo.

Gosens 6,5: ci mette il crossetto dell’1-1 più le solite folate, di più non gli si poteva chiedere.

Gomez 5,5: spazi affollati sulla trequarti, ma non sembra sul pezzo nemmeno quando avanza a seconda punta con l’estromissione del connazionale Rigoni.

Rigoni 5,5: incosistente allo start, roba da levarlo anzitempo come a Ferrara mesi fa. Ma il vice Ilicic non esiste e allora rieccolo sbucare dal tunnel, entrando senza meriti particolari nell’azione del pari. Siamo al 6 politico? Nossignori (26′ st Valzania 5,5: alla seconda dopo il ruolo da titolare all’Olimpico con la Roma, serve a gran poco dietro le punte).

Zapata 7: suo il primo tiro in porta, all’alba del ventisettesimo, dopo aver gabbato Albiol. Davanti è il più attivo e la zampata dell’uno pari lo conferma.

Gasperini 5,5: sulla formazione non aveva alternative, mentre sui cambi mette mano al secondo della serie tardivamente.

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Gran Bazar Atalanta !!! Qui si vende tutto ! Ecco la Politica di rafforzamento di Pagliuca !&"
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Sembra che molti si siano dimenticati quali siano stati gli acquisti pretesi da Gasperini: Musso (dopo aver fatto fuori gollini, dato via gratis,..."

Gasperini e la rosa troppo lunga: chi deve levare le tende a gennaio?

Ultimo commento: "Boga via perché perde mille palloni e non ne recupera uno. Dannosissimo per l'Atalanta tenere un giocatore così vanifica il lavoro di costruzione..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Ma quale Gomez,questo boga corre corre e nulla più alza so' la crapa e arda doe te ndet besot"

Altro da Rubriche