Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Il calendario lungo il binario del sesto posto

Pur tra alti e bassi nel rendimento e soprattutto nei risultati, la squadra di Gasperini è a 3 punti dalla piena zona Europa League occupata dal Torino

Il deragliamento di Empoli e la sconfitta col Napoli non hanno allontanato l’Atalanta dal binario dell’Europa League. Il settimo posto (Sassuolo, Roma e Parma) dista solo 2 punti; il sesto, occupato dal Torino, 3. Per Tuttosport il cammino nerazzurro verso una classifica consona all’obiettivo stagionale non è compromesso, ma va corroborato senza ulteriori inciampi nel prossimo trittico prenatalizio.

CALENDARIO DA REGALI? All’orizzonte della squadra di Gian Piero Gasperini, che contro i Cucci lunedì sera avrebbe potuto vincere in rimonta se poco prima del bis di Milik il Papu Gomez non si fosse visto rubare palla al limite da Allan, ci sono Udinese (domenica 9), Lazio (lunedì 17 in serata) e Genoa (sabato 22 alle 15). Poi la Juventus, in casa come l’altra big, alla seconda di Natale.

ASSENZE PESANTI MA NON TROPPO. Essersela giocata alla pari con la seconda in classifica, secondo il quotidiano sportivo torinese, è la dimostrazione che con un collettivo dinamico e aggressivo, come riconosciuto dallo stesso Carlo Ancelotti a bocce ferme, si può ovviare alle assenze di giocatori decisivi come Rafael Toloi e Josip Ilicic.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News