Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Marco D’Alessandro elogia l’Atalanta: “Squadra forte che gioca benissimo”

L’ex nerazzurro ora all’Udinese: “Abbiamo affrontata la gara nel modo giusto. C’è rammarico per non avere ottenuto un altro risultato”

Con le sue discese sulla fascia, Marco D’Alessandro ha creato non pochi problemi alla sua ex Atalanta. Alla fine la vittoria è stata per i nerazzurri ma l’esterno dell’Udinese ma l’esterno scuola Roma è stato assoluto protagonista del match, realizzando anche l’assist per Lasagna in occasione del momentaneo pareggio bianconero e chissà che tra i dirigenti nerazzurri sia tornata la voglia di riportalo a Bergamo. Intanto lui si gode la buona prova personale, sperando che i risultati dell’Udinese siano migliori: “Sono molto contento di aver giocato titolare, soprattutto in casa davanti al nostro pubblico. Purtroppo la partita andata male, quindi c’è amarezza. Però sicuramente ci sono degli aspetti positivi dai quali dovremo ripartire“.

Il mister sta dimostrando con i fatti ciò di cui parla – ha detto a Telefriuli –. Credo che nell’arco della stagione ci sia bisogno di tutti, soprattutto quando c’è da lottare per la salvezza. Il mister pensava potessi essere utile attaccando gli spazi perché l’Atalanta magari concedeva qualcosa, essendo molto aggressiva. L’idea era contenere i nerazzurri e ripartire. Io devo solo cercare di farmi trovare pronto, sfruttare le mie occasioni. Mi alleno per questo e gioco per cercare di guadagnare più minuti possibili“.

Sicuramente. La partita va analizzata al di là del risultato, bisogna guardare tutto quello che si è fatto. Al di là del gol su palla inattiva, l’Atalanta non ha creato particolari pericoli nel primo tempo – ha aggiunto -. La partita è stata equilibrata. Abbiamo affrontato un’ottima squadra che gioca benissimo. Ci vuole rispetto per una squadra così, credo che l’abbiamo affrontata nel modo giusto e per questo c’è rammarico per non avere ottenuto un altro risultato“.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News